Home | News | Cronaca | Avezzano, revocati i domiciliari ad un uomo per maltrattamenti in famiglia

Avezzano, revocati i domiciliari ad un uomo per maltrattamenti in famiglia


 

La Polizia di Stato ha tratto in arresto un cittadino di origine Rom, D.S.A. di anni  37,  già sottoposto alla misura della detenzione domiciliare dal 21 maggio per rapina e violazioni inerenti gli stupefacenti.

La carcerazione dell’uomo di etnia Rom è scaturita dal fatto che il personale della Squadra Volante del Commissariato di Avezzano, la sera del 15 agosto era intervenuta a casa di D.S.A. a seguito di una segnalazione per lite e nell’occasione  si apprese che lo stesso, successivamente ad un violento litigio con la propria moglie, le aveva procurato delle lesioni, come poi riscontrato succcessivamente.

Le opportune indagini a riscontro delle dichiarazioni, eseguite dal personale della squadra Anticrimine, hanno ricostruito il quadro probatorio e l’uomo è stato conseguentemente deferito all’Autorità Giudiziaria per i maltrattamenti posti in essere e, come da provvedimento del Magistrato di Sorveglianza di L’Aquila, accompagnato presso la Casa Circondariale di Avezzano per il proseguo dello sconto della pena in regime di carcerazione.

Commenti Facebook

Potrebbe interessarti:

Celano. Gruppo Consiliare Una citta da amare: “Siamo alle solite”

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO I soliti “personaggi” che da una vita non hanno prodotto nulla di …