Home | Abruzzo | Bufera sulle emittenti televisive locali: molte perderanno la frequenza in Abruzzo

Bufera sulle emittenti televisive locali: molte perderanno la frequenza in Abruzzo


Lo ha deciso il Ministero dello Sviluppo Economico.

Molte tv locali abruzzesi sono destinate a perdere entro l’anno le frequenze televisive occupate. Si apprende da una determina del 9 giugno del Ministero dello Sviluppo Economico, firmata dal direttore Antonio Lirosi. Perderanno la possibilità di trasmettere Telemare, Tvrsp, Tele A, Tele Ponte, Vera Tv, Tv uno, Onda Tv, Tele 9 e Tv Atri. Salve invece Antenna 10, Tvq, Telemax, Rete 8 e Tv6.

Per la perdita della frequenza è previsto un risarcimento economico alle emittenti, che tuttavia possono presentare ricorso al Tar del Lazio. L’Aquila e Teramo rischiano di non avere più nemmeno una sola emittente che trasmetta a livello regionale.

Il ministero punta a rivoluzionare il sistema delle emittenti televisive. Vedremo come andrà a finire

 

Commenti Facebook

Potrebbe interessarti:

Meteo: un vortice di bassa pressione ha raggiunto l’Italia. Attese nuove piogge e temporali?

Meteo. Un vortice di bassa pressione generatosi sulle nostre regioni centro-meridionali in seguito all’ingresso di …