Home | News | Politica | Calvino Cotturone controbatte alla critica del Sindaco Santilli

Calvino Cotturone controbatte alla critica del Sindaco Santilli


Celano. Dopo l’analisi sulla viabilità e sul pericolo dei dossi nel Comune di Celano da parte del Segretario del PD, Calvino Cotturone, il Sindaco Settimio Santilli ha controbattuto in maniera forte a tali critiche. In merito a ciò lo stesso Cotturone ha voluto esprimere il proprio pensiero: <<Non pensavo che il Sindaco si arrabbiasse così tanto. Probabilmente è consapevole che è nel torto. Il mio voleva essere solo un intervento propositivo e costruttivo sul come investire meglio soldi pubblici – ha aggiunto Cotturone – in modo da risolvere il problema seguendo norme e procedure legali, ma probabilmente non sono stato capito. Ho fatto una valutazione politica su una lettera pubblica del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti che chiaramente dice all’oggetto: “segnalazione di pericolo per la sicurezza della circolazione stradale a causa della presenza di dossi artificiali. Richiesta di rimozione di attraversamenti pedonali rialzati realizzati” e nelle conclusioni “Si invita l’amministrazione comunale ad una loro sollecita rimozione”, “si ricorda infine che il permanere in opera di tali manufatti, in caso di incidenti riconducibili alla loro collocazione, può dar luogo a responsabilità in capo a chi ne ha disposto la collocazione o a chi non ne ha disposto la rimozione”. Tutti sono stati realizzati da amministrazioni di centro destra. Evidentemente – sostiene il segretario del PD celanese – vincere le elezioni non presuppone il saper amministrare. Calcolando le spese per realizzarli, per rimuoverli e le numerose querele che il Comune ha ricevuto per i danni causati dai dossi, penso sia stato fatto un bel danno alle casse comunali. A quanto ammonta questa spesa? Ed il costo per l’installazione delle telecamere di sicurezza ancora non funzionanti? E preferisco fermarmi qui. Per fortuna viviamo ancora in un paese dove c’è libertà di esprimere il proprio pensiero. I soldi pubblici sono di tutti non solo di chi vince. Senza dimenticare che oggi chi governa rappresenta solo la minoranza degli elettori>>.

Redazione IlFaro24.it

 

Commenti Facebook

Potrebbe interessarti:

Celano. Gruppo Consiliare Una citta da amare: “Siamo alle solite”

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO I soliti “personaggi” che da una vita non hanno prodotto nulla di …