Home | News | Politica | D’Alfonso prova ad uccidere l’opposizione. In arrivo la “ghigliottina”

D’Alfonso prova ad uccidere l’opposizione. In arrivo la “ghigliottina”


Abruzzo. Ieri, martedì 15 settembre, è stata presentata in Regione una modifica al regolamento che disciplini i lavori del Consiglio. Sostanzialmente, alla Giunta basterà riconoscere al provvedimento in esame un carattere “d’urgenza”, affinché possa essere approvato senza che le opposizioni possano avviare qualsiasi discussione in merito. Questa modifica vieta la presentazione di emendamenti e subemendamenti, impedendo di fatto la discussione ed il confronto sul punto in esame.

Oltre che in Consiglio, anche i lavori delle Commissioni potrebbero adottare questa modifica. Di fatto, se la maggioranza lo ritenesse opportuno, ogni legge potrebbe passare senza che le opposizioni possano chiedere anche la sola parola per intervenire. Basterebbe che la maggioranza guidata da Luciano D’Alfonso ritenesse urgente un provvedimento, per farlo passare quindi senza che l’opposizione emetta un fiato.

La forzatura, obiettivamente anti-democratica, è una di quelle che se solo si fosse vociferato che un governo di destra avesse avuto intenzione di discutere, il Partito Democratico avrebbe riempito Piazza del Popolo nel giro di dieci minuti.

 

Redazione IlFaro24.it

 

Commenti Facebook

Potrebbe interessarti:

L’ABRUZZO SUL PALCO DI ITALIA 5 STELLE CON UN VIDEO SU BUSSI 

  Si e conclusa ieri la quarta edizione di Italia 5 Stelle, l’annuale riunione di attivisti …