Ultime notizie
23 June 2017

100 Solutions for Climate: Abruzzo coordinatore nazionale del concorso 

L’Abruzzo è coordinatore per l’Italia del concorso internazionale “100 Solutions for Climate – 100 Progetti per il Clima” promosso dal Ministero Francese dell’Ambiente, dell’Energia e dei Mari in continuità con il World Wide Views on Climate and Energy, primo dibattito planetario cittadino su clima ed energia.

“Lo scopo principale dell’iniziativa” – ha spiegato il Sottosegretario Regionale con delega all’Ambiente, Mario Mazzocca – “è quello di raccogliere soluzioni concrete ed innovative da parte dei cittadini in materia di lotta ai cambiamenti climatici: infatti i cittadini di tutto il mondo, anche organizzati in gruppi, hanno presentato, dal 20 aprile al 6 giugno, le loro idee-progetto su una piattaforma on-line multilingue in inglese, francese e spagnolo”.

Sono state raccolte soluzioni al cambiamento climatico attualmente in corso o già realizzate: soluzioni che, secondo la coordinatrice per l’Italia del progetto, Iris Flacco, “potranno essere replicate anche in altri Paesi e da altri cittadini, in quanto potranno costituire “best practices”, o buone soluzioni, alla lotta contro i cambiamenti climatici con la partecipazione attiva di tutti i cittadini”.

I temi legati all’iniziativa sono: Acqua, Rifiuti, Trasporti, Abitazione, Cibo, Agricoltura, Energia, Economia e Finanziamento, Biodiversità, Oceani, Organizzazioni Comunitarie.

Uno dei risultati principali emersi dal World Wild Views on Climate and Energy – la più grande consultazione globale su clima ed energia che si è svolta il 6 giugno 2015 in Abruzzo e in 76 Paesi coinvolgendo più di 10.000 cittadini, è che essi sono i protagonisti assoluti nella lotta ai cambiamenti climatici. Ruolo che e’ stato rimarcato anche nell’ambito della Cop21 che si è svolta a Parigi lo scorso dicembre ed evidenziato anche dal Ministro francese Ségolène Royal che ha lanciato l’iniziativa “100 Solutions for Climate”, puntando i riflettori proprio sulla popolazione: sono stati presentati 587 progetti fra i quali 15 provenienti da scuole e cittadini della Regione Abruzzo sui temi di efficienza energetica degli edifici, realizzazione di giochi interattivi sul tema rinnovabili e risparmio energetico, azioni di sensibilizzazione su tematiche energetiche e di lotta al cambiamento climatico, riutilizzo materiali, agricoltura sostenibile, veicoli elettrici, produzione di energia attraverso gli pneumatici e sistema innovativo per consentire alle galline padovane di vivere in modo ottimale.

Il Sottosegretario Mazzocca ha sottolineato che siamo di fronte ad un “ulteriore, importante riconoscimento del ruolo guida che l’Abruzzo, sul tema di pressante attualità dell’adattamento ai cambiamenti climatici, ha assunto in campo nazionale, agendo a stretto contatto con diverse realtà internazionali”. “Infatti, lavorando in sinergia con il dicastero del Ministro francese Ségolène Royal, sono state raccolte diverse soluzioni al cambiamento climatico attualmente in corso e in grado di fungere da battistrada per altri Paesi del mondo, spesso coincidenti con esempi di buone pratiche di azione locale mediante la partecipazione attiva dei cittadini”.

E’ attualmente in corso la fase di selezione che terminerà il 6 luglio 2016: i cittadini di tutto il mondo possono votare fino a 10 progetti semplicemente iscrivendosi a questo link e scegliendo i preferiti. I 100 selezionati saranno annunciati il 6 luglio 2016 e verranno evidenziati anche nell’ambito della XXII Conferenza delle Parti, Cop22, che si terrà a Marrakesh (Marocco) dal 7 al 18 novembre 2016.

Maggiori informazioni al link




Alcuni dei nostri corsi