Ultime notizie
23 June 2017

Carsoli. Famiglia in ostaggio per una notte, derubata dai ladri

Brutto episodio per una famiglia di Carsoli, tenuta in ostaggio dai rapinatori e costretta ad aprire la cassaforte.

Sfortunato protagonista è Roberto Rossi, imprenditore di Carsoli, che con la sua famiglia ha passato minuti da incubo in ostaggio di malviventi che sono entrati in casa sua e lo hanno costretto a consegnargli quanto in suo possesso. I rapinatori, dopo aver tranciato la rete di sicurezza, sono entrati in casa sua scalzi, per non lasciare tracce. Erano in quattro, di cui due a volto coperto, uno scoperto, ed un quarto fuori a fare da palo. Una volta entrati in casa, i ladri hanno iniziato a fare razzia di tutto ciò che fosse di valore. Impossibilitati però ad aprire la cassaforte, i malviventi hanno deciso di salire in camera da letto a svegliare il proprietario, tenendo in ostaggio lui, sua moglie ed i suoi due figli. Dopo averlo minacciato qualora avesse denunciato, sono andati via. Rossi non si è fatto intimorire ed ha chiamato immediatamente il 112. Secondo l’uomo, dall’accento i malviventi dovrebbero avere provenienza dell’Europa dell’est. Il Nucleo investigativo de L’Aquila ha effettuato i rilievi, al comando del maggiore Cosimo Petese. I rapinatori hanno lasciato impronte, su questa base verranno svolte altre indagini.

 




Alcuni dei nostri corsi