Ultime notizie
29 April 2017

CASA DI RIPOSO: AMATILLI “VERSO LA SOLUZIONE MA LA COOPERATIVA DEVE DECIDERE SUBITO”

 

L’Amministrazione comunale Di Pangrazio è pronta ad attuare la soluzione migliore per la casa di riposo “San Giuseppe” di via Toscana. Ora, però, è necessaria una risposta urgente ed immediata da parte della cooperativa “Lavoro e progresso” e delle famiglie degli ospiti, presenti nella struttura. “Abbiamo seguito la questione senza sosta con numerosi incontri e mettendo in primo piano le esigenze degli anziani e dei lavoratori – ha dichiarato l’assessore al sociale, Fabrizio Amatilli – considerando tutte le proposte pervenute al Comune dalle strutture presenti ad Avezzano e nella Marsica, soprattutto quelle che siano disponibili ad assorbire sia gli operatori sanitari della cooperativa che i 37 ospiti, senza scogliere i legami affettivi e di lavoro che si sono instaurati, come loro stessi avevano richiesto. Tutte queste informazioni sono state messe a conoscenza della cooperativa, adesso è assolutamente determinante che, la stessa e i familiari degli anziani, diano una risposta definitiva. La sicurezza e la pubblica incolumità di chi quotidianamente vive e opera in quell’edificio fatiscente con vulnerabilità pari a zero, non possono più attendere – continua l’assessore – l’ordinanza sindacale che ha disposto l’immediata chiusura della struttura residenziale in ragione della situazione di grave pericolo in cui versano gli ospiti e il personale, deve essere subito applicata. L’amministrazione comunale Di Pangrazio si rende disponibile a sostenere con i propri mezzi la fase di trasloco e l’ufficio servizi sociali è pronto a dare ogni informazione e aiuto possibili, per un trasferimento con meno disagi per tutti, che dovrà avvenire, improrogabilmente, nei prossimi giorni”.