Ultime notizie
24 April 2017

CELANO SI AVVIA VERSO UNA NUOVA IDEA DI CITTÀ: SANTILLI ILLUSTRA IL “PACCHETTO OPERE PUBBLICHE”

Una serie di interventi di riqualificazione urbana dei quartieri, da realizzare nei prossimi anni, per dare a Celano la veste di città più funzionale e moderna.
Il sindaco di Celano, Settimio Santilli, ha presentato, nel corso di un colloquio con la stampa, le iniziative avviate sia dalla passata amministrazione che con la nuova.
Ecco, in dettaglio, gli interventi programmati in questi primi cinque mesi di consiliatura: oltre ai piani già avviati, come quello che ha riguardato l’ex rione Pantane, il nuovo campo sportivo e i loculi del cimitero vecchio, il consiglio comunale ha approvato sabato una programmazione definita e puntuale di quanto c’è ancora da fare.
Tenendo fede agli impegni presi in campagna elettorale, è stata varata la più importante riqualificazione della città degli ultimi trenta anni: il rione Coste Aia, sia le strade sopra via dell’Aquila, sia sotto, fino ad arrivare a Piazza Aia.
Il quartiere sarà interessato da lavori di rifacimento del manto stradale, delle reti idrica e fognaria, di scalinate e marciapiedi al fine di abbattere le barriere architettoniche e anche il completamento e l’adeguamento della pubblica illuminazione.
In totale si lavorerà su un’area di circa 8mila metri quadrati, con una spesa di poco superiore ai 2 milioni di euro.
Un discorso a sé merita il piano di intervento sulla viabilità in via Santa Cecilia, nei pressi della Clinica Immacolata: il piano prevede la trasformazione della strada in un anello di collegamento con Avezzano per snellire il traffico e facilitare l’accesso alla clinica; il tutto in controtendenza ai tagli che in genere la sanità sta subendo sul territorio nazionale.
Verranno effettuati il miglioramento della viabilità, dell’illuminazione, delle reti idriche e fognarie, per 1 milione e 400mila euro stanziati.
Disposti, invece, centomila euro per il ripristino di via Tiburtina e di via Pergoleto.
Per facilitare il traffico nei pressi della scuola media, si prevede anche la sistemazione dell’incrocio di via Crocifisso, mentre quello di via Gualchiera sarà interessato dall’abbattimento dei ruderi fatiscenti, dall’allargamento della carreggiata stradale e l’installazione di un impianto semaforico al campo Bonaldi.
Il pacchetto opere pubbliche comprende anche il settore agricolo, cuore dell’economia marsicana: per questo si agirà anche sulla viabilità sulla Circofucense, dopo aver espletato l’iter procedurale ed amministrativo nella primavera/estate prossime.
Lavori anche nel cimitero, soprattutto nella parte vecchia, con l’impiego di 500mila euro per rifare loculi, scalinate e pavimenti.
Sempre il consiglio comunale è stato approvato il progetto per la partecipazione al bando di Governo per la “predisposizione del piano nazionale per la riqualificazione sociale e culturale delle aree degradate”, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il 26 ottobre 2015.
L’amministrazione comunale parteciperà con il progetto “Riqualificazione urbana, sociale e culturale delle aree degradate dei rioni Muricelle, Stazione e Vaschette”, con la realizzazione di strutture sportive in playground e parcogiochi per bimbi nel campo oratoriale della Chiesa del Sacro Cuore.
“Con soddisfazione possiamo affermare che il Comune di Celano è una delle poche realtà che potrà partecipare al bando nazionale con la presentazione di un progetto globale per un importo di 3 milioni di euro”, ha affermato il Sindaco Santilli.

Claudia D’Orefice