Ultime notizie
27 June 2017

CULTURA E SERVIZI ASSOCIATI AL VIA UN’ALTRA STRAORDINARIA INIZIATIVA DA PARTE DEI COMUNI ASSOCIATI DI CERCHIO, AIELLI, COLLARMELE , ORTONA DEI MARSI E BISEGNA

Nella Primavera e Estate del 2016, i Teatri dei Marsi iniziano la loro attività anche nei Comuni della “del nord-est” della piana del Fucino: Aielli, Cerchio e Collarmele e della Valle del Giovenco Ortona e Bisegna.

I sindaci dei cinque Comuni, Di Lorenzo, Di Natale, Eramo, Mostacci e Tedeschi (Presidente dell’associazione dei Comuni Ortona, Aielli, Collarmele , Bisegna e Cerchio) , si sono incontrati con il Presidente dell’Associazione Culturale Teatri dei Marsi, Maurizio Sacchetto, per dare il via ufficialmente alle attività previste dal Progetto “I Teatri dei Marsi”.

Si inizierà subito con una “Ministagione” di Teatro e Musica al Teatro Calipari di Cerchio come anteprima della stagione ufficiale 2016-2017.

Sono previsti 3 spettacoli in abbonamento a prezzo contenutissimo. I comuni di Aielli e Collarmele, partecipano all’iniziativa attraverso abbonamenti per i cittadini residenti.

Sempre a primavera saranno svolte attività di formazione e guida all’ascolto dedicate agli anziani dei diversi paesi.

All’inizio della prossima estate, presso la sala “Eduardo De Filippo” di Collarmele  partirà il laboratorio teatrale per bambini, per avvicinare le giovani generazioni al fare teatro attraverso il gioco, gli esercizi teatrali, la costruzione di maschere e burattini, l’elaborazione creativa di testi e la preparazione di uno spettacolo finale.

Al laboratorio parteciperanno anche i bambini di Aielli e Cerchio che raggiungeranno Collarmele con lo scuolabus. Infine nel corso dell’estate, le piazze e altri luoghi caratteristici di Aielli, Bisegna, Collarmele e Ortona ospiteranno spettacoli teatrali o musicali all’aperto.

Il progetto I Teatri dei Marsi – Rete di innovazione territoriale delle arti e dello spettacolo – si inserisce perfettamente nella strategia di valorizzazione delle sale teatrali periferiche, ma non per questo meno importanti.

Il Progetto ha già dimostrato la validità della formula innovativa, messa in campo in via sperimentale in due soli Comuni della Marsica dall’Associazione Culturale “Teatri dei Marsi” nelle due scorse stagioni, partendo dal basso e organizzando le attività insieme ai comuni, alle associazioni culturali locali e agli stessi abbonati, con l’obiettivo di valorizzare le enormi potenzialità artistiche e culturali del nostro territorio.

Il Progetto “I Teatri dei Marsi” non si esaurisce soltanto nella distribuzione e organizzazione di spettacoli dal vivo, ma prevede anche attività di produzione, oltre a specifiche attività di formazione e di animazione; rappresenta insomma uno strumento integrato di rivitalizzazione di alcune zone più interne della Regione, valorizzandole sia dal punto di vista turistico che della qualità della vita dei residenti.