Ultime notizie
25 June 2017

Eccellenza: Albertazzi e Serpietri per i 3 punti Paterno, scialbo 0 a 0 a Capistrello

Il Paterno vince di misura a Penne ed occupa in solitaria l’ultimo posto disponibile per i play off. E’ quanto emerge dall’anticipo di Eccellenza giocatosi sabato in casa del fanalino di coda – ma per nulla rinunciatario – dove i ragazzi di Lucarelli hanno vinto grazie ad un’acrobazia di Albertazzi e ad alcuni interventi miracolosi di Serpietri, che in almeno un paio di occasioni ha abbassato la saracinesca. paterno - montorio (11)

Mister Lucarelli ha riconfermato il solito 4-3-3 con Albertazzi e Bolzan ad agire da mezz’ale e Puglia e Di Ruocco sugli esterni a sostenere Aquino. Il Penne schiera tra i primi 11 i nuovi acquisti Ndiaye ed Herlein i quali regalano subito un cambio di marcia sostanziale a mister Savini. In avvio infatti sono i locali a sfiorare la rete con un destro destinato sotto la traversa di Val Pablo che vede la ferma opposizione di Serpietri. Alla mezz’ora arriva la bellissima acrobazia di Albertazzi servito da Di Ruocco per lo 0 a 1 ospite che non si schioderà fino al fischio d’inizio.

Nella ripresa è degno di nota il palo colpito da Puglia e l’espulsione di Melito, appannato nel contenere l’indomabile Di Ruocco, prima della bellissima parata di Serpietri allo scadere su colpo di testa di Di Simone.

Termina 0 a 1 per il Paterno. Lucarelli può ritenersi contento soprattutto perché il suo Paterno inizia a macinare punti anche lontano dal Dei Marsi. Giovedì arriva ad Avezzano il Martinsicuro, una delle squadre più forti di questo campionato, per il big match della seconda giornata di ritorno.

Nel frattempo il dg Di Cicco ha incasato il sì del giovane e forte difensore centrale Davide Alessandroni.  Il classe ’96 proviene dai Nerostellati Pratola, fino a domenica scorsa migliore difesa del campionato anche grazie al contributo del giovane Alessandroni, che in passato ha militato anche nella formazione Primavera del Lanciano.

Vediamo gli highlights della gara, grazie agli amici di Antenna 2:

Tabellino:

PENNE: Agresta, Melito, Di Simone, Di Campli (1’ st Natino), Silvaggi, Terminiello,Coletta, Val, Ndiaye, Herlein, Reale. A disposizione: Domenicone, Di Teodoro, De Antonis, Chorfene, Di Martino, Severo. Allenatore: Savini.

PATERNO: Serpietri, Di Rocco, De Iorio, Vitale (41’ st Scatena), Di Stefano, D’Amico, Puglia, Albertazzi (30’ st Kras), Aquino (13’ st Leccese), Bolzan, Di Ruocco. A disposizione: De Angelis, Tibaldi, Paris, Colangelo. Allenatore: Lucarelli.

Arbitro: Cumbo di Agrigento. Rete:34’ pt Albertazzi. Note: ammoniti Vitale, D’Amico, De Iorio, Leccese, Melito, Ndiaye. Espulso: al 36’ st Melito per somma di ammonizioni.

Capistrello i granata hanno pareggiato per 0 a 0 contro il Sambuceto, all’interno di una gara ben giocata tatticamente dalle due squadre e per questo priva di particolari emozioni. Non saranno stati contenti i tifosi sugli spalti, esposti al gelo di questa domenica rovetana, ma il Capistrello muove la classifica, in linea con i suoi obiettivi di ottenere una salvezza tranquilla ed al contempo integrare interesanti giovani in rosa, per stare lì alla finestra, senza ambizioni particolari ma neppure correndo poi tanti rischi.

Tonino Torti ha schierato i migliori 11 a sua disposizione, presentando il giovane Fantauzzi nel ruolo di terzino destro e poi tanta qualità in mezzo al campo con la coppia Lepre-Mercogliano in avanti, sostenuta dai vari Franchi, Severoni ed Edoardo De Meis. Ciononostante, come già detto, le emozioni sono rimaste nello spogliatoio e si è badati più a non prenderle che a darle. Il primo tempo, meglio gestito dagli ospiti, si ricorda solo per un calcio di punizione ben parato a terra da Cattafesta ed anche nella ripresa, su un paio di tentativi di Nardone, è stato ancora il numero 1 granata a sporcarsi i guantoni per evitare il peggio.

Non si registrano emozioni di marca capistrellana. “Una gara da 0 a 0” ha detto il mister del Capistrello nel finale. Come dargli torto?

L’US Capistrello intanto ha comunicato di aver tesserato le prestazioni calcistiche (prestito) di Fantozzi Simone, classe 1998, centrocampista proveniente dal Celano Fc Marsica.simone fantozzi

Le immagini dei colleghi di Antenna 2:

CAPISTRELLO: Cattafesta, G. Fantauzzi, Antonelli, Miocchi, L. De Meis, Celli, Franchi (27’ st Venditti), Severoni (36’ st Paneccasio), Lepre, E. De Meis, Mercogliano (23’ st Dema). A disposizione: Salustri, Salatiello, Menna, D. Fantauzzi.Allenatore: Torti

SAMBUCETO: Palena, Alberico, Spinello, Gelsi, Cialini, Mottola, Camperchioli (7’ st Tinari), Beniamino, Maraschio (15’ st Liberati), Potacqui, Nardone (34’ st Vaccaro). A disposizione: Prosini, Direttore, Barbacane, Di Francesco.Allenatore: Tatomir.

Arbitro: Carluccio di L’Aquila. Note:spettatori 250. Ammoniti: L. De Meis, Potacqui, E. De Meis. Angoli: 6-4 per il Sambuceto. Recupero: 2’ pt; 3’ st.

capistrello

Per consultare risultati, calendario e classifica del campionato di Eccellenza clicca qui.

Leggi l’articolo anche su MarsicaSportiva.it, il punto d’incontro dello sport marsicano.

 




Alcuni dei nostri corsi