Ultime notizie
1 May 2017

Gli esperti: sisma innescato da effetto domino. 100 scosse nella notte

300 scosse dalle 19.11 del 26 ottobre e la terra continua a tremare, con un centinaio di eventi solo nella scorsa notte. L’impatto psicologico è forte, basta un piccolo tremore e in molti cominciano a disperarsi, seppur all’aria aperta o dentro una tenda. Vogliono la tranquillità, vogliono poggiare i piedi sulla terraferma. Ussita, Visso e Preci sono i Comuni dell’epicentro, il Governo ha già stanziato 40 milioni ed esteso lo stato di emergenza. “Gli sfollati – ha detto il premier Renzi – saranno ospitati in alberghi e casette di legno”. No alle tende quindi.

Secondo gli esperti, l’evento sismico sarebbe legato a quello del 24 agosto. Un vero e proprio effetto domino, che smentisce le iniziali voci post-sisma secondo cui a generare la scossa sarebbe stata una nuova faglia. L’allerta è alta, diverse persone lontane dall’epicentro hanno passato le seguenti notti in macchina e molti invitano alla cautela. Anche Giampaolo Giuliani, noto esperto di terremoti, ha invitato a tenere alta l’attenzione. Ieri sera sul suo profilo facebook Giuliani ha scritto: “Esiste in questo momento una situazione delicata e critica che riguarda la nuova struttura, a nord di Amatrice e Norcia, la quale ha rilasciato i due forti terremoti di ieri sera(26/10/16). Le stazioni, mostrano segnali di incremento del flusso di radon che possono rilasciare eventi superiori al 4° ad una distanza minima dalle stazioni di rilevamento, non inferiore a 60-80 km in direzione nord (da L’Aquila). Per cui nell’eventualità si dovessero verificare scosse di una certa intensità nei territori limitrofi all’ATTUALE cratere, possono essere avvertite dalle popolazioni vicine. E’ d’obbligo quindi raccomandare sempre la massima precauzione, in particolar modo verso quelle persone maggiormente sensibili a questo fenomeno. Ricordatevi sempre che la prima prevenzione contro il terremoto viene dal nostro comportamento. E’ come dire che siamo la protezione civile di noi stessi”.

Redazione ilfaro24.it




Alcuni dei nostri corsi