Ultime notizie
29 July 2017

Iniziative su Fra Tommaso, Santilli: “Non abbiamo bisogno di pungolamenti da parte di nessuno”

Celano. Nota di chiarimento da parte dell’Amministrazione Comunale di Celano, che sulle iniziative riguardanti Fra Tommaso da Celano ha voluto fare delle precisazioni importanti. In città, infatti, c’è euforia per i ritrovamenti dei manoscritti del francescano e da più parti c’è la volontà di interessarsi direttamente alla questione, pertanto dalla maggioranza hanno voluto fare chiarezza: “Pur apprezzando le iniziative intraprese dal Comitato della Grande guerra, per l’importante tema per il quale è nato, è bene chiarire una volta per sempre che l’amministrazione comunale di Celano non ha bisogno di comitati che la pungolino per iniziative di carattere culturale e storico di ordine diverso”.

A Roma, il 29 gennaio 2016, si svolgerà un convegno in merito al Frate, per cui anche qui si è voluto fare delle precisazioni: “Venendo alla questione del convegno su Tommaso da Celano del 29 gennaio 2016 in  programma a Roma, pur lasciando ad ognuno la facoltà di aderirvi come meglio crede, per non creare confusione e sovrapposizioni illogiche va precisato che già da qualche settimana l’amministrazione comunale ha in essere rapporti con i vertici e con le istituzioni che hanno organizzato questo importantissimo convegno. Il legittimo fine dell’amministrazione nel voler partecipare in prima persona e senza intermediari alla valorizzazione della figura di Fra’ Tommaso – affermano –  è stato già ampiamente manifestato al Magnifico Rettore della Pontificia che è l’unico legittimato a rivendicare l’iniziativa del medesimo convegno, concordando con Padre Domenico Paoletti, unica autorità legittimata dal suo ordine a rappresentarlo, un incontro a Roma rinviato al 21 ottobre per discutere della partecipazione di Celano al più volte richiamato convegno che, è bene precisarlo come indicato anche da padre Paoletti, è un onore per l’intera comunità celanese nel mondo”.

Insomma, dalla maggioranza castellana è evidente la voglia di togliersi qualche sassolino dalle scarpe. Anche per quanto riguarda le iniziative intraprese, ci sono già molti progetti che verranno posti in essere dall’amministrazione, tra cui una ripubblicazione del manoscritto, nonché la richiesta di chiarimenti sulla detenzione dell’originale da parte di una biblioteca francese, per la quale già sono state intraprese azioni in merito.

Redazione IlFaro24.it