19 August 2017

Luciano D’Alfonso indagato per turbativa d’asta, corruzione ed abuso d’ufficio


Il Presidente della Regione Abruzzo, Luciano D’Alfonso, è indagato per corruzione, turbativa d’aste e abuso d’ufficio. Secondo indiscrezioni gli indagati tra funzionari e imprenditori sono una quindicina. Le indagini sono partite per tre appalti legati al terremoto.

In corso perquisizioni anche domiciliari in diverse città d’Abruzzo, dopo quella negli uffici regionali di palazzo Silone. Oltre che dai Carabinieri, l’indagine è portata avanti anche dalla Polizia di Stato.