L’Umbria vince Best in travel 2023 New York. Eleonora Pieroni Madrina del Turismo delle

radici e dei Borghi più belli d’Italia

L’Umbria cuore verde d’Italia vince ‘Best in travel 2023’ a New York il cuore pulsante del mondo. L’Umbria
vince il riconoscimento assegnato dalla Lonely Planet la casa editrice leader a livello internazionale per il
settore turistico, come migliore destinazione italiana da visitare il prossimo anno. Una grande soddisfazione per chi in questi anni si è impegnato nella promozione della regione, merito di un lavoro attento e significativo capitanato dalla Presidente Donatella Tesei, dall’Assessore Paola Agabiti, dalla Dirigente Antonella Tiranti e i tanti collaboratori della regione.
Alla premiazione avvenuta il 7 dicembre nella grande location Terminal 5 di New York hanno partecipato: A.
Tiranti Dirigente per le risorse, programmazione e turismo della Regione Umbria, i collaboratori della regione e Umbria Sviluppo, F. Brazzini Dir. marketing della ENIT ed Eleonora Pieroni attrice e conduttrice nativa dell’Umbria che da anni vive a New York. La Pieroni, personaggio conosciuto nel jet set americano, è stata nominata lo scorso 1 ottobre a Nocera Umbra come ‘Madrina dei Borghi più belli dell’Umbria e dell’Italia’ in presenza della presidente della regione Umbria D. Tesei, del presidente dell’Ass. Borghi più belli d’Italia F.
Primi, di A. Dimiziani e di altri esponenti della regione. La Pieroni è la Delegata per il ‘Turismo delle radici
e del ritorno a New York’ dalla CIM Confederazione degli Italiani nel Mondo presieduta dall’On. Angelo
Sollazzo e il 27 gennaio 2023 a New York verrà nominata come ‘Ambasciatrice del Made in Italy, della
cultura italiana e del Turismo di ritorno a New York ’. Tanti infatti sono gli eventi che la Pieroni ha curato
ed organizzato a NY promuovendo il Made in Italy, il turismo, l’arte e la cultura italiana. Tra questi, nel 2017 ha ideato e organizzato la trasferta della Giostra della Quintana di Foligno a New York in occasione del Columbus Day, la maestosa rievocazione storica del 1600 dunque come testimonial della regione
Umbria. Cento personaggi in costumi barocchi tra dame e cavalieri hanno calcato la parata sulla celeberrima Fifth Avenue, e poi presso il palazzo The Domenico Vacca un’esposizione fotografica, una mostra dei costumi seicenteschi, la proiezione video dell’Umbria e una degustazione enogastronomia hanno commemorato la bellezza della regione Umbria. La Quintana a NY nel 2017 e poi l’evento dedicato alla regione Puglia nel 2018 sempre curato dalla Pieroni, possono essere considerati a tutti gli effetti gli eventi precursori del Turismo delle radici a New York. La Pieroni già nominata dal sindaco di New York Eric Leroy Adams come ‘Ambasciatrice del Made in Italy a New York’ ha preso parte lo scorso ottobre alla parata del Columbus Day con la Columbus Fondation e la Governatrice di New York Kathy Hochul. La Pieroni insieme alla CIM sta svolgendo un lavoro di promozione del Turismo delle radici e dei borghi d’Italia, coinvolgendo anche le scuole italiane in America, la Columbus Fondation, le associazioni culturali, i Consolati, il Museo dell’emigrazione e altre associazioni di italiani in America.
Il Turismo delle radici ha l’obiettivo di promuovere il turismo dei piccoli centri e dei borghi italiani spopolati, invitando gli oriundi degli italiani emigrati nel corso degli secoli a far ritorno in Italia in forma di turisti, come nuovi cittadini o come imprenditori nel turismo. Tutte le regioni d’Italia e i loro Borghi saranno protagoniste del Turismo delle radici; a gennaio 2023 è in programma la grande fiera del turismo a New York e il 2024 sarà proprio l’anno dedicato al Turismo delle radici.


.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24