2a categoria: Atletico tutto cuore, Lo Schioppo rimane in scia


In foto l’ingresso in campo di Canistro ed Ovidiana, match terminato 2 a 2

 

Seconda giornata di ritorno del girone B di seconda categoria che ha visto scontrarsi le prime quattro della classe. Alla fine hanno fatto festa Atletico e Lo Schioppo, rispettivamente vincenti in trasferta con Marruvium e Plus Ultra.

C’è un po’ di tutto nella vittoria dei rossoblu sul campo di San Benedetto. Tecnica nel portarsi in vantaggio, grinta nel difendere e soffrire ed anche una buona dose di fortuna.
È un approccio convincente quello degli ospiti che pressano alti e creano qualche pericolo nei pressi della porta avversaria. Il solito Sabatini dal piede caldissimo è lesto a raccogliere un disimpegno errato e confezionare il vantaggio con una bella conclusione all’angolino. Dopo la partenza sprint il Marruvium si ricompatta ed alza il baricentro. Fidanza inventa in verticale e solo un intervento provvidenziale di Di Pasquale sventa il pericolo. Si va al riposo, ma è il secondo tempo a regalare le maggiori occasioni. Un secondo tempo duro e spigoloso con finale thriller. Alfano ha una chance clamorosa per chiudere i conti, ma sciupa malamente da zero metri. Nel capovolgimento di fronte il Marriuvium cerca disperatamente il pareggio ed i pericoli per l’Atletico arrivano da calcio piazzato. Su due calci d’angolo Silvestri è campione di reattività. Prima riesce a deviare il pallone con fortuna e poi vola per sventare un colpo di testa indirizzato all’incrocio.
Il tempo di recupero infinito rende animato il finale con i padroni di casa che reclamano un calcio di rigore per un contatto dubbio in area, ma ormai è troppo tardi e tra le proteste del Marruvium termina il match.

Rimane in scia Lo Schioppo di mister Giovarruscio che si impone con un 1 a 2 prestigioso sul campo del Plus Ultra.
Partita ad alti ritmi e dopo solo cinque minuti dall’inizio della gara i padroni di casa si portano in vantaggio: azione sulla sinistra, palla in mezzo e Tuzi con uno sfortunato tocco nella sua porta regala il vantaggio al Plus Ultra.
Dopo il gol gli ospiti cercano subito di la parità, ma su un calcio piazzato il Plus Ultra ha l’occasione di raddoppiare: è lo stesso Tuzi a salvare sulla linea. Dopo un paio di occasioni favorevoli alla mezz’ora arriva il gol del pari; a realizzarlo è D’Innocenzo con una conclusione di sinistro da fuori area che si infila all’incrocio. Termina il parziale sull’uno pari. Nella ripresa il Plus Ultra cerca di portarsi in vantaggio e fallisce una chiara occasione con l’attaccante che davanti il portiere spara alto sulla traversa. Nel momento migliore dei padroni di casa arriva il sorpasso. Guidone prende palla dal limite dell’area di rigore, rientra sul destro e con una conclusione chirurgica di destro infila la palla sotto l’incrocio. Il Plus Ultra si sbilancia per cercare il gol del pari, ma senza creare serie occasioni da rete. In contropiede gli ospiti hanno diverse occasioni per chiudere definitivamente la gara, ma il risultato rimane sull’uno a due fino al triplice fischio dell’arbitro.

Termina con un pareggio la sfida tra Canistro ed Ovidiana, match interessante per la zona playoff.
Passano avanti gli ospiti con Romanelli alla mezz’ora. Il Canistro pareggia con Vitale che trova il tap in vincente dopo una conclusione sulla traversa di Zuccari. Ripresa che si apre sotto il segno di D’Amico che firma il sorpasso dei padroni di casa.
L’Ovidiana non demorde e fissa definitivamente il risultato sul due pari con Lucci.

Respira il Cese che si impone per quattro reti a due nei confronti del San Giuseppe Caruscino. Buone notizie dal nuovo acquisto Montaldi che si sblocca ed entra nel tabellino. Le altre reti siglate da Di Girolamo e Secondo, doppietta per lui.

L’Ortucchio continua la sua corsa altalenante e non riesce a dare continuità nei risultati. La trasferta a Capestrano decreta la sconfitta per i ragazzi di mister D’Agostino per 3 reti a 2. I padroni di casa, nonostante le molte assenze, guadagnano tre punti che regalano fiducia per affrontare la difficile rincorsa alla salvezza. Doppio Manno e Colantonio i marcatori del Capestrano.

In coda il Castronovo supera il Collarmele per tre reti a uno. Niscola, Porcu e Cicchinelli regalano i tre punti alla formazione rovetana.

 

Alessandro Mariani

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24