Prima Categoria, gir. A. Pucetta vince, Real tiene il passo, le altre rallentano. In coda bene Barrea e Capitignano


La venticinquesima giornata del girone A di Prima Categoria evidenzia la forza del Pucetta che con pazienza batte il Magliano Montevelino per 1 a 0. Al Comunale di Magliano Dei Marsi la vittoria è firmata al 70′ da Gianni Bisegna che da palla inattiva raccoglie l’assist di testa di Sergio Idrofano e gonfia la rete alle spalle di un incolpevole Morelli. Impressionante la sequela di risultati utili consecutivi della formazione di Gianluca Giordani che va sempre a punti da 15 turni. Mai una sconfitta e solo due pareggi. Questi di Magliano sono tre punti d’oro che consentono ai gialloblu di continuare ad inseguire il sogno Promozione, tenendo a distanza di due punti il Real Carsoli. Per il Magliano invece la classifica si mette male. Infatti in coda, dalla decima in giù tutte le squadre sono andate a punti tranne la formazione del neo tecnico Italo Mattei. Va detto però che i granata hanno giocato una partita contro la capolista con tanto cuore e probabilmente, se il Magliano avesse giocato sempre con questo ardore, avrebbe avuto qualche punto in più. Ed invece ora si ritrova al penultimo posto con 17 punti.

Il Real Carsoli detta la legge del proprio impianto, il “Cesare De Angelis”, e batte per 3 a 1 un Villa San Sebastiano giunto a Carsoli con gli uomini contati. Le reti per la formazione di mister Paolo Giordani sono state siglate da Forzosi e da Flamini, autore quest’ultimo di una doppietta. Il Real resta dunque al secondo posto con 52 punti in classifica mentre il Villa San Sebastiano resta a 31 all’ottavo posto.

Secondo pareggio consecutivo per il Tornimparte che a Tagliacozzo non va oltre il 2 a 2. Sono i padroni di casa a passare in vantaggio e gli ospiti a dover rincorrere. Prima Vitale al 16′, direttamente da calcio di punizione, trova il vantaggo biancoverde, ma sempre su punizione è Cicchetti a ristabilire la parità. Ad inizio secondo tempo la formazione di Paolo Tarquini torna avanti grazie ad un rete di Rubeo su colpo di testa, ma al 77′ Alessandro Miocchi firma il pareggio del definitivo 2 a 2. Il Tornimparte resta terzo a 47 punti, ma vede fuggire via Pucetta e Real Carsoli, con quest’ultimi ormai distanti 5 punti.

A Cesaproba pareggio rocambolesco tra i padroni di casa e la Sportland Celano con il risultato finale di 3 a 3 pareggio che sembra indicare come la squadra di Romolo Petrini abbia mollato ambizioni di promozione diretta. Un pareggio che porta dunque la Sportland a 46 punti in quarta posizione, mentre il Cesaproba sale a 20 punti al tredicesimo posto.

Pareggio inaspettato della New Team Pizzoli a Collelongo contro la Vallelonga. 2 a 2 il risultato finale con i rossoneri che sciupano l’occasione di restare virtualmente a parimerito con il Real Carsoli viste le due partite in meno. A nulla sono valse le reti di Alfonsi e Vittorini. Per la Vallelonga sono andati a rete Guglielmi e Sansone. La New Team occupa attualmente la quinta posizione con 44 punti, mentre la Vallelonga sale in undicesima posizione a 26 punti.

La G.S. Pizzoli sciupa l’ultima chance di rientrare in corsa per i playoff vista l’inaspettata vittoria del Capitignano proprio sul campo della formazione rossoblù per 3 a 1 firmata da Cerabona e dalla doppietta di Gesualdi. E’ certo che i bianco viola hanno fatto la gara della vita vista la precaria posizione in classifica, ma anche perché Maximiliano Salomone, oggi allenatore del Capitignano, è l’ex tecnico del Pizzoli che fu esonerato prima dell’ingaggio di Fabrizio Scarsella e Armando Rainaldi, per cui riteniamo che probabilmente il mister del Capitignano tenesse particolarmente a questo match. Il Pizzoli dunque resta a 40 punti al sesto posto a -4 dalla New Team, mentre il Capitignano ottiene la seconda vittoria consecutiva e balza a 18 punti a meno due dal Cesaproba, mentre il distacco dal Barrea è rimasto invariato vista la contemporanea vittoria della squadra del presidente Antonio Scarnecchia.

E Proprio il Barrea vince una partita incredibile contro un Pescina ormai salvo, con il risultato di 4 a 3. Tre punti d’oro per la formazione di casa vista la contemporanea vittoria del Capitignano. Il Barrea sale dunque a 23 punti consolidando il dodicesimo posto, mentre il Pescina resta fermo a 31 in nona posizione.

Infine termina con il risultato di 1 a 1 il match tra Venere e San Pelino. La formazione di Andrea Di Nicola aggancia Pescina e Villa San Sebastiano a 31 punti, mentre il San Pelino resta il fanalino di coda e sale a 12 punti a -5 dal Magliano Montevelino.

Vincenzo Chiarizia

Leggi la notizia anche su MarsicaSportiva.it

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24