“A tutta plastica”. Giulianova sbaraglia Teramo e Roseto nella gara per la raccolta degli imballaggi in plastica.


Il Comune di Giulianova conquista il 1° premio per “Un sacco in Comune”, la gara organizzata dal COREPLA (Consorzio nazionale per la raccolta, il riciclaggio ed il recupero degli imballaggi in plastica) tra le tre località più popolose della provincia, Teramo, Roseto degli Abruzzi e appunto Giulianova, sulla raccolta degli imballaggi in plastica.
Il podio più alto è stato conquistato da Giulianova che nel periodo della gara, tra il 21 marzo e il 16 aprile scorso, si è imposta di misura con il suo +44% rispetto a Roseto degli Abruzzi (+13%) e a Teramo (+9%).
“E’ una vittoria che davvero inorgoglisce, anche considerando l’accentuatissimo  divario percentuale nella raccolta rispetto alle altre due città concorrenti”, dichiarano il sindaco Francesco Mastromauro e l’assessore all’Ambiente Fabio Ruffini a margine della cerimonia di premiazione svoltasi oggi, 27 aprile, nella Sala consiliare della Provincia a Teramo. “Come ha esattamente rilevato il presidente di COREPLA Giorgio Quagliuolo”, proseguono Mastromauro e Ruffini, “è un successo dei cittadini di Giulianova, dell’Amministrazione comunale e della società di gestione del servizio di raccolta, la Eco.Te.Di. Una unione delle forze che, grazie all’impegno dei giuliesi, e con l’opera di divulgazione e di sensibilizzazione di Comune, scuole, comitati di quartiere ed Eco.Te.Di., ha permesso di evidenziare in maniera macroscopica la virtuosità di Giulianova nell’ambito delle politiche ambientali. D’altronde la raccolta porta a porta è una realtà nella nostra città da tanti anni, e abbiamo anche sfiorato punte altissime, quasi il 72%, nella differenziata. Non è quindi un caso la nostra vittoria in questa simpatica competizione che come premio ha fruttato un arredo in materiale riciclato composto da giochi per bambini e panchine. Oltretutto – dicono ancora il sindaco e l’assessore all’Ambiente – andiamo forte anche  nella corretta raccolta differenziata di carta e cartone giacché, come ha avuto modo di evidenziare il Direttore Generale di Comieco Carlo Montalbetti, nel 2015, con un procapite di raccolta di carta e cartone di quasi 62 kg, Giulianova si colloca al livello medio di raccolta dei Comuni del centro-nord Italia: ogni giuliese, infatti, raccoglie il doppio rispetto alla raccolta media nel Meridione, che si attesta sui 30 kg. Sono tutti eccellenti risultati che se da un lato sono fonte di orgoglio, dall’altro debbono stimolarci ad un impegno ancora maggiore”.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24