ABRUZZO – BANDIERE BLU, ESPOSTO DELLA CODACONS


 

Esposto alle Procure della Repubblica di Chieti, L’Aquila e Teramo, all’Anac e all’Antitrust, presentato dall’associazione di consumatori Codacons, sui criteri di assegnazione delle bandiere blu 2018 in Abruzzo. L’associazione, tituba sulla solennità dell’assegnazione, sottolineando che le stesse vengono assegnate a quei comuni i cui rapporti economici, seppur indiretti, esistenti tra i Comuni cui viene rilasciata la bandiera blu e la Foundation for environmental education (Fee), che ogni anno promuove le località virtuose. L’Abruzzo quest’anno ha portato a casa nove riconoscimenti per altrettante spiagge e località lacustri in base alla classifica del Fee che ogni anno, in base a 32 parametri di giudizio, premia le migliori spiagge italiane ed europee. Nell’esposto, presentato alle Procure competenti per le località italiane premiate, l’associazione sottolinea poi alcuni casi anomali come quello di Sellia Marina in Calabria, località che ha ricevuto quest’anno la bandiera blu ma che è al centro di denunce per il grave stato di inquinamento del mare. Situazioni anomale di cui la Codacons chiede risposte, soprattutto ai criteri di assegnazione che per la stessa risultano poco chiari. Attendiamo aggiornamenti.

Commenti Facebook

About Ivan Cicchetti

Ivan Cicchetti
Nasce a Roma nel 1978, scrittore, poeta, novellista e librettista teatrale. Nel 2008 e nel 2009 è stato responsabile della sala stampa della mostra internazionale AQUILA ANTIQUA a L'Aquila. E' stato collaboratore di diverse testate giornalistiche abruzzesi. Da Settembre 2017 collabora come giornalista con la testata IL FARO 24 NEWS