Abruzzo – GRANDE RISPOSTA DEGLI STUDENTI UNIVERSITARI PER IL #FIRMADAY!


Il Movimento 5 stelle si mobilita e dà il via alla corsa per raccogliere le firme necessarie per presentare la proposta di legge per introdurre una No Tax Area per la fascia di popolazione economicamente in forte difficoltà. Sono previsti 36 appuntamenti in 15 regioni, consultabili sul sito universita5stelle.it. La regione con la maggiore concentrazione di banchetti e’ la Campania (6). A seguire Puglia (5), Veneto (4), Abruzzo, Toscana e Sardegna (3). In Abruzzo in particolare i banchetti si faranno, alla presenza dei parlamentari Vacca e Blundo, a Pescara (viale Pindaro ingresso Economia), Chieti (via Pescara, ingresso Campus) e L’Aquila.

 

“Nelle prime due ore di raccolta firme davanti agli atenei di Pescara, Chieti e L’Aquila siamo già a quota 500, e probabilmente raggiungeremo le 1000 firme raccolte nel pomeriggio: gli studenti universitari apprezzano l’iniziativa portata avanti dal Movimento 5 stelle a sostegno della proposta di legge per introdurre una No Tax Area e rendere più equo il sistema di tassazione universitaria” dichiara Gianluca Vacca, primo firmatario della proposta di legge per la quale oggi si sono raccolte le firme negli atenei di tutta Italia.

“Abbiamo già chiesto un incontro con il Ministro Giannini per consegnare le decine di migliaia di firme raccolte in questi mesi e per chiedere impegni concreti del governo sulla problematica: ci basterebbe che il governo non ostacolasse più la discussione della proposta di legge in parlamento, come invece ha fatto nell’ultimo anno. L’Italia continua a essere il paese con meno laureati d’Europa ma con la tassazione più alta. Nessuna politica di rilancio del paese può prescindere dall’inversione di questa tendenza” conclude il parlamentare pescarese, attuale capogruppo in commissione Cultura della Camera dei deputati.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24