ABUSIVI DELLA MIMOSA PORTANO VIA IL 60% DEGLI  INCASSI


Lo dichiara la Confcommercio di Avezzano.

L’8 marzo è stato il giorno delle mimose. Gli abusivi però, quelli dei semafori e dei cofani di macchina aperti ai lati della strada, hanno sottratto ai venditori legali il 60 % degli incassi. Lo rivela la Confcommercio, attraverso le dichiarazioni del Presidente Roberto Donatelli: “Un giro d’affari non indifferente e che incide notevolmente sugli incassi dei fiorai marsicani. Gi abusivi della mimosa portano via il 60% degli incassi, creando un danno economico enorme alla categoria  in un momento di pesantissima crisi dei consumi che sta ingenerando forti criticità a molte delle nostre imprese. Ci vuole un’azione forte e costante – sostiene Donatelli – per sconfiggere i fenomeni dell’abusivismo e della contraffazione.

I venditori hanno operato in vari punti strategici della città, erano presidiati da venditori di mazzi, per tutte le tasche, piccoli, medi e grandi. Non si hanno notizie di interventi in città delle forze dell’ordine, pertanto gli abusivi, a fine giornata, hanno portato a casa un bel bottino.

 

 

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24