AIELLI. DOPO 72 ANNI RIENTRANO IN PATRIA LE SPOGLIE DEL SOLDATO ANGELONI


AIELLI. Tornano a casa dopo 72 anni le spoglie di un soldato di Aielli deceduto nella seconda guerra mondiale. Il militare si chiamava Mario Marco Angeloni aveva 24 quando morì in un campo di concentramento tedesco.

 Il giovane lasciò nella cittadina marsicana la fidanzata, i genitori i fratelli, le sorelle. Una famiglia, la sua, che ha pagato un tributo altissimo al secondo conflitto mondiale, con altri 2 fratelli, Costantino e Francesco, non sono mai tornati, dispersi chissà dove come tantissimi altri giovani italiani.

 Il 25 ottobre, alle 11.30, la salma del soldato sarà rimpatriata, le sue spoglie verranno tumulate ai piedi del monumento ai caduti.

 Un giusto tributo alla memoria del soldato Angeloni e dei caduti di tutte le guerre. Il 1 novembre,  alle 11.30, in forma solenne,   si terrà la cerimonia di saluto alla presenza delle autorità militari, civili e religiose. Mario Marco Angeloni era nato 1921 ad Aielli, alto 1.65, viso lungo, naso grosso, bocca regolare, capelli castani e lisci, occhi castani , colorito roseo e dentatura sana, professione carrettiere.

Il ritrovamento dei resti del soldato Angeloni, lo si deve all’attuale primo cittadino di Aielli, Enzo Di Natale, il quale si interessò della cosa quando non era ancora sindaco e racconta così come sono andate le cose.

 “ Ho conosciuto la storia di Mario Marco Angeloni nel 2013, quando per caso mi i sono imbattuto  in un sito internet, ‘dimenticatidistato.it’, una monumentale ricerca portata avanti da Roberto Zamboni, che ringrazio per avermi guidato in questo percorso. Un sito che ha l’obiettivo di rendere noti i luoghi di sepoltura di 19.000 soldati  italiani dimenticati nei numerosi cimiteri militari e dati per dispersi. “ Come prima cosa ho controllato immediatamente se vi fosse  un nostro paesano. C’era un milite, Mario Marco Angeloni, sepolto a Francoforte sul Meno. I giorni seguenti, insieme a Mario Palerma, ho iniziato una ricerca recandomi presso l’archivio di Stato di Chieti per recuperare il suo foglio matricolare”.      

 

 

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24