AIELLI TORNA AD ESSERE UN BORGO ANTICO


La buona amministrazione si vede non solo da come un Sindaco  con i suoi collaboratori impiega il denaro dei contribuenti, ma anche da come, chi viene eletto per rappresentare una comunità si dedica alla gestione e tutela meramente pratica del territorio.

E’ la linea che il Sindaco di Aielli, Enzo Di Natale, insieme alla sua amministrazione, ha intrapreso fin dal primo giorno del  mandato.

Fin dall’anno scorso, da quando cioè il Comune di Aielli è rientrato nei finanziamenti (140 mila euro),  per i borghi autentici, l’amministrazione si è attivata per eliminare dalla parte storica del paese, asfalto e cemento per sostituirli con pietra lavica e sanpietrini. Si è iniziato dalla zona di piazza Regina Margherita, dove i lavori sono stati ultimati, ed ora si sta proseguendo su via Roma e piazza Giungeto.

“Abbiamo preso dei finanziamenti regionali a favore dei Borghi”, ha spiegato il primo cittadino Di Natale, “ soldi che abbiamo e stiamo utilizzando per eliminare dal nostro paese cemento e traversino per sostituirli con materiali più consoni e resistenti. Siamo un borgo antico, dovrebbe essere compito di ogni amministratore, non solo quello di tutelare il proprio comune, ma dove se ne riavvisa la necessità, ripristinare l’originalità dell’ambiente urbano e non solo”. 

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24