Sondaggio elezioni regionali abruzzo 2019

Alberi di Natale, perché sceglierne uno artificiale


 

Il natale è alle porte ed inizia a serpeggiare immancabile la questione relativa al simbolo per eccellenza di questo periodo dell’anno: il tradizionale albero. Come sempre ci si divide tra chi prepara addobbi ed allestimenti per tempo e chi, invece, si riduce all’ultimo.
Ma un’altra grande divisione che caratterizza il tema degli alberi di natale è quello legato alla loro conformazione: o per dirla in altre parole, la scelta ardua tra alberi veri ed artificiali. Negli ultimi anni si è assistito alla proliferazione dei modelli in plastica sulla scia di ideologie ambientaliste anche se, dati alla mano, c’è il rischio di creare un problema per l’ambiente anche con gli alberi finti dato che ci mettono decenni per essere smaltiti qualora gettati tra i rifiuti a fine festività.
Sta di fatto che gli alberi di natale artificiali sono molto richiesti negli ultimi anni anche sulla scia di un perfezionamento stilistico che li ha resi oggi assolutamente realistici e simili in tutto e per tutto a quelli veri. A fare la differenza è anche la qualità dei materiali utilizzati, ed anche qui con il trascorrere degli anni l’offerta è migliorata.
Oggi in sostanza è possibile acquistare alberi di natale artificiali di qualità che siano in grado di durare a lungo; ed è questo uno dei grandi vantaggi rispetto agli alberi veri, perché se questi ultimi vanno riacquistati ogni anno, quelli artificiali se realizzati con materiali buoni possono arrivare a durare anche 15 o 20 anni.
Qualità e longevità quindi, ma anche varietà: un’altra grande caratteristica degli alberi di natale artificiali è proprio la scelta dato che sul mercato ce ne sono di ogni genere. A variare è il colore, il metodo con il quale sono stati fissati i rami al tronco, la possibilità o meno di acquistarli già addobbati togliendo così ogni incombenza.
In generale un albero di natale artificiale può essere montato e smontato in pochi minuti e non richiede quindi eccessivo lavoro; stessa cosa dicasi per il trasporto, altro elemento di differenza con gli alberi veri che invece risultano essere pesanti e scomodi. Per i maniaci della sicurezza da segnalare poi che oggi sul mercato esistono alberi di natale finti realizzati in materiale ignifugo, fattore da non sottovalutare perché, per quanto strano possa sembrare, i corto circuiti legati alle luci dell’albero di natale sono piuttosto frequenti.
Attenzione però ad optare per modelli di qualità, dato che il rischio è quello di ritrovarsi in casa un albero realizzato con materiali tossici. A questo riguardo poi, un minimo di coscienza per lo smaltimento dato che i materiali utilizzati non sono biodegradabili e si deve cercare di smaltirli in modo corretto, rispettando quindi l’ambiente.

 

 

 

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24

Potrebbe interessarti:

PROCESSIONE DEI FRATI MORTI E DELLE ANIME PERSE

Fine settimana di eventi e appuntamenti con la tradizione promossi dall’Associazione Fontevecchia di Spoltore. Domani, …