Sondaggio elezioni regionali abruzzo 2019

Alessandro Lucarelli si presenta: “Chieti è una sfida da vincere, serve fiducia nei propri mezzi”


“Arrivo a Chieti con molto entusiasmo e la voglia di fare bene. Ringrazio il presidente Di Giovanni e tutti i dirigenti per la fiducia accordatami”. Queste le prime parole di Alessandro Lucarelli da neo allenatore neroverde, giunto nel primo pomeriggio all’Angelini per presentarsi a società e squadra, prima di scendere in campo a dirigere l’allenamento. Il tecnico marsicano ex di Avezzano e Paterno, ha sostituito Umberto Marino dopo la disfatta di ieri a Pratola Peligna contro i Nerostellati, la seconda consecutiva, dopo quella casalinga contro il Miglianico.

“Quando si subentra è chiaro che le cose non vanno bene – continua Lucarelli – c’è da sistemare innanzitutto l’aspetto mentale della squadra dopo la brutta sconfitta di ieri. La cosa fondamentale è mettersi subito a lavoro perché già mercoledì si torna in campo contro l’Amiternina. I ragazzi avranno l’opportunità di riscattarsi dopo il passo falso di ieri e riprendere fiducia in loro stessi per dare un segnale a tutto l’ambiente. Avrò bisogno di un po’ di tempo per dare un’identità alla squadra: vincere subito potrà infondere autostima ai ragazzi per farli rendere al meglio.

Questa rosa ha tutte le carte in regola per primeggiare, altrimenti non avrei accettato questo incarico che mi onora e mi da grandi stimoli in una piazza tra le più blasonate della regione. Bisogna remare tutti nella stessa direzione. Per esperienza passata ho vinto un campionato ad Avezzano da subentrato con un organico molto forte, ma nonostante tutto abbiamo sofferto per raggiungere il salto di categoria. Per questo dico che il campionato di Eccellenza è un torneo in cui bisogna essere umili ma allo stesso tempo sfacciati e noi lavoreremo in quest’ottica. Mancano tante partite da giocare e il gap con il Sambuceto è colmabile. I campionati si decidono a Marzo, c’è tutto il tempo necessario per rimontare e tornare protagonisti. Ai tifosi assicuro massimo impegno, capisco la loro delusione perché ci mettono passione per seguire i colori neroverdi e meritano senza dubbio altre categorie”.

Il gruppo tornerà ad allenarsi domani pomeriggio alle ore 14:30 al “Marcantonio” di Cepagatti. Contro l’Amiternina non ci sarà Manuel Di Lallo che verrà squalificato dal giudice sportivo dopo l’espulsione rimediata con i Nerostellati.

Al mister Lucarelli la società neroverde augura un buon lavoro.

AREA COMUNICAZIONE CHIETI F.C. 1922

                   UFFICIO STAMPA

 

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24