Alimenti di provenienza dubbia e laboratorio abusivo, sospesa una fritteria sulla costa


A far scattare i dubbi dei NAS sono state le pessime recensioni di molti clienti che lamentavano mancanza di igiene e carenza del servizio, così sono arrivati i controlli a carico di una fritteria della costa teatina. I carabinieri hanno riscontrato la presenza di alimenti non tracciabili, privi delle dovute informazioni e quindi di provenienza sospetta, oltre all’abusivo laboratorio in cui i prodotti venivano trattati. Per questi motivi è scattata la sospensione della licenza all’attività e multe per qualche migliaio di euro.

 

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24