Allarme della Confesercenti: le imprese edili spendono troppi soldi per i rifiuti


Avezzano. Per le aziende italiane e specialmente per le piccole e medie imprese la burocrazia è diventata un peso che soffoca sempre più. Adempimenti, moduli da compilare, procedure e tutto diventa così elefantiaco. Questa volta è la Confesercenti di Avezzano a dare l’allarme per la gestione dei rifiuti da parte delle imprese edili.

Lo smaltimento degli inerti infatti per le imprese edili è diventato un enorme costo economico ed un grosso dispendio di tempo. Ad alzare la voce è il Presidente Domenico VENDITTI che in una nota spiega come l’edilizia paga costi altissimi per lo smaltimento e come poi l’imprenditore viene sbalzato da un ufficio all’altro tra mille fogli di carta, dal SISTRI al registro di carico e scarico passando per tutti i formulari.

La Confesercenti lancia un appello alle istituzioni locali e nazionali affinche tutte le pratiche inerenti la gestione dei rifiuti possano essere snellite ed alleggerite. Questo per il Presidente Venditti non è un appello ma un grido lanciato da parte di tutte quelle imprese che ormai non ce la fanno più.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24