Allenatore di rugby muore nel sonno stroncato da un infarto


Il rugby abruzzese piange Marco Ammanniti, allenatore del Pescara Rugby, stroncato all’età di 48 anni da un malore mentre dormiva con la sua compagna nella sua casa di Pescara. Originario de L’Aquila, si era trasferito sulla costa dopo il sisma del 2009. “Ciccio”, come lo chiamavano gli amici, era dipendente dell’Anas e rappresentante sindacale. 

 

foto da Facebook
Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24

Potrebbe interessarti:

DROGA: IL “GIRO DELLA MORTE” SEMPRE PIÙ DIFFUSO. INTERVIENE IL VICE-COORDINATORE REGIONALE LEGA GIOVANI FLAVIO COTTURONE

“Vi sono momenti nella vita in cui tacere diventa una colpa e parlare diventa un …