Arredamento professionale per supermercati: ecco quello che devi sapere


Un supermercato è un’azienda che governata da un principio basilare: far incontrare il cliente con gli articoli che cerca, nel modo più veloce e pratico possibile, presentando ai suoi occhi varie opportunità di acquisto (e di prezzo). È quindi opportuno gestire gli spazi in modo che la merce vi sia collocata in modo ordinato.

A questo proposito, lo shopfitting, vale a dire l’allestimento di un negozio, non è un’attività per nulla banale. Bisogna studiare i vari aspetti, arredamento compreso. Quando si progetta un supermercato, ci sono dei passaggi fondamentali da rispettare, che non riguardano solo la tipologia di scaffali da acquistare ma anche la loro disposizione e l’organizzazione dello spazio. Va da sé che è necessario consultare anche la normativa di riferimento.

Una volta che si andrà a scegliere l’arredamento, l’ideale è rivolgersi a un’azienda seria e affidabile, come Metalsistem Italia, che offra una buona esperienza nel campo e garanzie di qualità. Si può capire molto già visitando il sito internet.

Basta accertarsi che i prodotti trattati siano convenientemente controllati e dispongano delle certificazioni adeguate: si prenda a riferimento il sistema ambientale ISO 14001, la certificazione di qualità ISO 900 e il sistema sicurezza BS OHSAS 18001.

Il mondo dell’arredamento per supermercati

L’arredamento per supermercati ideato da Metal Sistem Italia è concepito per dare maggiore visibilità ai prodotti in esposizione ed invogliare il potenziale cliente all’acquisto.

Si tratta della linea Euroscacco, una serie di scaffalature versatili e adattabili, per progettare lo spazio di vendita con grande elasticità. Il loro punto di forza sta nella struttura, che prevede un gancio per fissare le mensole, che misura soltanto 25 mm, e la presenza di piantane, la cui lunghezza va da 1060 mm a 4560 mm.

A tutto questo si aggiunge l’aspetto pratico, che non è mai da trascurare: gli scaffali Eurosacco non sono complicati da assemblare, anzi. Assicurarsi di acquistare scaffalature facili e veloci da montare permette di risparmiare tempo e fatica.

In sostanza, i criteri con cui scegliere gli scaffali per il proprio supermercato sono la versatilità delle componenti, la loro natura modulare che consente di comporre il proprio spazio di esposizione come meglio si crede, la qualità e le certificazioni e, infine, la semplicità di assemblaggio.

Ai fattori da valutare si potrebbe aggiungere la considerazione degli accessori. Sembrano solo dettagli in più, ma fanno la differenza poiché migliorano l’esposizione e la presentazione della merce. Si parla, ad esempio, dei ripiani che possono essere realizzati in diversi materiali e degli espositori che variano a seconda della tipologia di merce da esporre.

Come ottimizzare al meglio gli spazi di un supermercato

Non conta solo dotarsi di un arredamento funzionale e di qualità. Se non lo si dispone in maniera corretta, non lo si sfrutta al massimo grado delle sue potenzialità. Ciò si traduce in una mancata o parziale valorizzazione della propria merce.

Occorre sicuramente tenere a mente lo spazio di fruizione e la necessità di lasciare liberi passaggi e corridoi per lo scorrimento della clientela, ma bisogna anche tener conto di fattori psicologici e sociologici; insomma, bisogna concepire il proprio supermercato e la disposizione dell’arredamento in una logica di marketing.

Il segreto sta nell’individuare e nel saper leggere le abitudini dell’utenza, in modo da favorirne la predisposizione all’acquisto. In questo, la disposizione dell’arredamento gioca un importante ruolo. Sostanzialmente, il visitatore deve sentirsi bene, a suo agio; in tal modo, si fermerà di più nel supermercato, e magari comprerà anche cose che non aveva intenzione di comprare.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24