Arredare con il legno: un materiale solido e senza tempo per il tuo locale


Quando dobbiamo scegliere un locale per passare una piacevole serata in compagnia, o dobbiamo organizzare un pranzo di lavoro, vogliamo ritrovarci in un posto in cui sentirci a nostro agio, in cui siamo stati già altre volte e ovviamente siamo stati bene. Non è solo questione di buon cibo, ma soprattutto di atmosfera.

Ci piace trascorrere il nostro tempo libero e organizzare eventi a cui teniamo in posti in cui ci sentiamo accolti, come in una grande comfort zone e questo, chi decide di avviare un’attività, è una cosa che deve valutare con attenzione.

Arredare un locale, che sia un pub o un ristorante, non significa solo definirne l’estetica, ma anche lo stile, creando l’atmosfera giusta. Non dobbiamo sottovalutare mai questo aspetto fondamentale, perché è un elemento in più che farà tornare con piacere i clienti nel nostro locale o farli scappare a gambe levate.

Come arredare un locale per sorprendere i clienti

Scegliere lo stile del proprio locale è il primo passo per definirne la personalità e il modo di approcciarci ai nostri clienti. Dobbiamo innanzitutto chiederci: cosa vogliamo comunicare a chi, per la prima volta, varca la porta del nostro ristorante o pub?

Se abbiamo deciso per uno stile moderno e originale, allora opteremo per arredi espressamente industrial. Stiamo parlando di uno stile materico, anticonformista, adatto a locali di carattere, che vogliono presentarsi al pubblico come un ambiente nuovo, diverso e inimitabile. Certo, ognuno di noi potrebbe essere affascinato da questa tendenza, e il bello dello stile industrial è che può essere personalizzato in base ai propri gusti e alle proprie esigenze, e quindi essere diverso da locale a locale.

Sono due i materiali più impiegati in questo stile:

  • il legno, un materiale versatile e dalle sfumature calde;
  • il ferro, elegante, che si adatta a qualsiasi ambiente.

Possiamo utilizzarli insieme o preferirne uno come materiale imperante. Se vogliamo conferire al nostro locale un aspetto familiare, rustico, dove far sentire accolti i nostri clienti, allora sceglieremo sicuramente il legno. Vediamo perché.

Perché scegliere il legno per arredare un locale

Il legno è un materiale naturale, versatile e che si adatta ad ambienti sia eleganti che a quelli più informali. Rende gli spazi rilassanti grazie alle sue sfumature avvolgenti, ci fa sentire accolti perché è un materiale familiare che utilizziamo anche nelle nostre abitazioni.

È durevole, resistente e flessibile, non si danneggia facilmente, anzi, e si adatta bene a tutte le condizioni climatiche, quindi sbalzi di temperature da caldo a freddo e viceversa, e regola bene l’umidità degli ambienti perché assorbe quella in eccesso e la rilascia nel momento opportuno, quando l’aria diventa eccessivamente asciutta.

Un altro aspetto importante è che è ecosostenibile e quindi riciclabile al 100%.

Come usare il legno per arredare un locale

Il legno è un materiale funzionale ed esteticamente notevole, possiamo utilizzarlo per i mobili e i rivestimenti, essendo molto versatile.

Per un locale possiamo sicuramente acquistare mobili e arredi già confezionati, ma se vogliamo puntar tutto sull’esclusività dei dettagli, delle linee e dello stile, allora sarà meglio affidarsi ad artigiani e professionisti del design che sapranno consigliarci sulla scelta dei modelli, delle forme e dei colori. Ma a chi rivolgersi?

Il team di Design Department potrebbe fare al caso vostro. Non solo artigiani, ma veri e propri project manager che si prenderanno cura del vostro progetto, trasformando le vostre idee in realtà. Una squadra abituata a lavorare su committenze grandi e piccole, per realizzare allestimenti in stile industrial studiati su misura per i propri clienti.

Come utilizzeremo questo materiale multifunzionale e dalle infinite proprietà? Ecco 5 proposte per arredare in modo ottimale qualsiasi locale.

5 idee per utilizzare il legno per l’arredo di un locale

Esistono diverse tipologie di legno e in diverse sfumature, da quelle più scure e intense a quelle più chiare e luminose.

L’abete invecchiato è il legno simbolo dell’arredamento industrial proprio perché è usato soprattutto per la realizzazione di mobili rustici e dalle linee vintage.

1. Legno per mobili

Il primo consiglio che possiamo darvi è quello di scegliere questo materiale come struttura portante dei vostri mobili. Si adatta a scaffali pieni di mensole, ripiani e cassetti, fino alle credenze più elaborate, con vetrine in vetro.

2. Legno e ferro: la coppia perfetta

Il legno e il ferro formano la coppia perfetta per lo stile industrial, due materiali che nonostante le diversità comunicano tra loro creando una sinergia unica. Il legno, caldo e avvolgente e il ferro, più freddo e ricercato, danno vita a mobili dall’aspetto elegante ma deciso.

3. Tavoli con struttura in legno

Il legno si presta benissimo come base per i tavoli, conferendo, nell’insieme, equilibrio e stile. I tavoli in legno possono essere di diverse forme e dimensioni, anche se i tavoli quadrati sono più indicati per un locale in stile industrial perché si adattano meglio agli spazi e a essere combinati insieme in base alle esigenze dei clienti.

4. Legno per sedute

Oltre ai tavoli, anche le sedute possono essere realizzate completamente in legno. Parliamo di sedie, panche e sgabelli. A un tavolo in legno abbineremo delle sedie nello stesso materiale ma colorate e con la seduta imbottita in un tessuto comodo e moderno.

5. Legno per rivestire pareti o pavimenti

I rivestimenti in legno donano un tocco in più al locale perché lo rendono elegante ma allo stesso tempo accogliente. Pavimenti in parquet ma anche pareti rivestite in legno, conferiscono profondità e un atmosfera intima, per un locale di tendenza ma diverso dal solito.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24