Associazione Fontevecchia su evento ‘Spoltore, Borgo dei Briganti’ per Open Day Summer


Alla scoperta del mondo del brigantaggio nell’arte, negli abiti tradizionali, a tavola, a teatro e in musica. È stato questo il leit motiv dell’evento ‘Spoltore, Borgo dei Briganti’, manifestazione inserita nel calendario dell’Open Day Summer 2017 – Dmc Terre del Piacere Scarl, e portato sulla scena, in piazza D’Albenzio, cuore del centro storico di Spoltore, dall’Associazione Fontevecchia, anteprima della settima edizione del Festival ‘Notti della Brigante – dedicato a Michelina Di Cesare’ che, come da tradizione, si svolgerà nel primo fine settimana di agosto a Borgo Case Troiano.

“L’anteprima è andata molto bene – ha commentato il Presidente dell’Associazione Fontevecchia Luciano Troiano -, considerando che, nella stessa serata, abbiamo osato ‘sfidare’ la concorrenza della partita di finale champion della Juve e, a livello locale, anche la seconda serata della Festa tradizionale della Madonna dei Sette Dolori nel quartiere colli di Pescara. E comunque abbiamo registrato numerose presenze, soprattutto straniere, di persone che hanno voluto approfondire il tema del brigantaggio, soffermandosi nello studio degli abiti tradizionali, perfettamente ricostruiti in ogni minimo dettaglio, oltre che nel cooking show dello chef Maurizio Tricca che ha riproposto quello che poteva essere il cibo dei briganti, fondato esclusivamente su prodotti della terra, ovviamente rivisitati in chiave salutistica”. La giornata si è aperta con l’esposizione di sei tele che il maestro Antonio Matarazzo ha dedicato ai Briganti e che ha poi donato all’Associazione Fontevecchia e, accanto, mostra anche degli abiti tradizionali. Quindi spazio agli interventi con la dirigente dell’Istituto Alberghiero Ipssar ‘De Cecco’, Alessandra Di Pietro, la quale ha illustrato le ragioni del partneriato con l’Associazione nell’evento dell’Open Day Summer: “L’Istituto Alberghiero è la scuola del turismo e dell’accoglienza per eccellenza – ha ricordato la Di Pietro – dunque il nostro è una partnership naturale, ancor più quando si parla di cibo della salute, che è cultura del cibo, il mangiare bene, in modo sano, naturale e ricercato al tempo stesso, nel senso che ciò che va preparato in cucina dev’essere comunque frutto di una ricerca e di uno studio per curare i dettagli della preparazione e della cottura che in ogni caso hanno dei riflessi sul nostro corpo”. A illustrare le proprietà dei cibi è stata la docente Confalone, che ha poi lasciato spazio al professor Marco Lombardo, Presidente della Lilt – Lega Italiana lotta contro i tumori – Sezione di Pescara, accompagnato dal membro del Direttivo Milena Grosoli e dai volontari. “L’alimentazione ha ricordato il professor Lombardo – è uno strumento per fare la prevenzione dei tumori e rientra nel Progetto Sistema Salute che ogni anno portiamo nelle scuole, dove, sino a oggi, abbiamo incontrato 1.200 studenti. Tutti dovremmo ricordare di mangiare frutta e verdura almeno 5 volte al giorno, di prediligere tali alimenti anziché grassi e zuccheri, prestando attenzione al Codice Europeo anticancro che ci indica anche quali cibi sono ricchi di Unità Orac, ovvero di polifenoli che hanno una fortissima azione antitumorale”. Fra quei cibi c’è l’olio extravergine d’oliva sul quale è intervenuto il professor Marino Giorgetti, ex Presidente dell’Arsa, il quale ha proposto il proprio corso di analisi sensoriale sull’olio, insegnando ai presenti a riconoscere quello di buona qualità da quello di pessima produzione. Dopo il saluto dello chef Tricca, spazio ai Briganti a Teatro con Rossella Micolitti che ha letto brani del Brigante Marco Sciarra, e, infine, al concerto dei Briganti della Maiella. All’evento hanno preso parte due blogger, il danese Bobby Anwar di Copenaghen e il rumeno Mihail Onaca che hanno rimbalzato in diretta sui propri profili social, con centinaia di migliaia di follower, ovvero di pubblico, le immagini di Spoltore e dell’evento, come nello spirito della promozione turistica dell’iniziativa voluto dall’Open Day Summer – DMC.

“Per Spoltore – ha commentato il sindaco Luciano Di Lorito – è un orgoglio essere entrata ufficialmente nel circuito degli eventi della DMC per la promozione della ricettività, dell’accoglienza e, soprattutto del turismo sul nostro territorio. I due eventi ammessi all’Open Day Summer 2017 si sono concentrati nel cuore della città, il suo centro storico, e siamo felici che l’iniziativa sia arrivata da due organismi operanti da anni su Spoltore, ovvero la società Spray Records da un lato e l’associazione Fontevecchia. Le due manifestazioni hanno avuto soprattutto l’obiettivo di valorizzare le eccellenze locali, dunque le aziende, i nostri prodotti con la collaborazione di istituzioni importanti, come l’Istituto Alberghiero. Tale attività dimostra che oggi Spoltore è una tappa ambita nell’ambito della promozione turistica, un altro tassello in quel percorso di crescita cominciato cinque anni fa”.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24