Attività sismica superiore alla media, l’attenzione resta alta


“L’attenzione resta alta perchè i livelli di sismicità nell’area sono superiori alla media”. Lo ha affermato all’ANSA il direttore del Centro nazionale terremoti dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), Salvatore Stramondo, in relazione al sisma di magnitudo 4.2 verificatosi alle ore 4:13 tra le province di L’Aquila e Rieti.
Dal sisma che ha colpito Amatrice lo scorso 24 agosto, ha sottolineato l’esperto, “nel centro-Italia abbiamo registrato 61 eventi sismici, incluso quello di oggi, con magnitudo tra 4 e 5.
Dunque – ha avvertito – non si possono escludere altre scosse di magnitudo analoga nell’area”. Il sisma di oggi, chiarisce, “rientra nella stessa sequenza iniziata lo scorso agosto col terremoto che ha colpito Amatrice, si tratta cioè della stessa faglia e non c’è, dunque, un nuovo fronte che si apre”. (ANSA).

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24

Potrebbe interessarti:

L’AQUILA – TROVATO MORTO L’ANZIANO SCOMPARSO

Fausto Nanni di 83 anni, era scomparso da Giovedi pomeriggio da Monticchio. Allontanandosi da casa …