Ivan Cicchetti

Ivan Cicchetti
Nasce a Roma nel 1978, scrittore, poeta, novellista e librettista teatrale. Nel 2008 e nel 2009 è stato responsabile della sala stampa della mostra internazionale AQUILA ANTIQUA a L'Aquila. E' stato collaboratore di diverse testate giornalistiche abruzzesi. Attualmente resp. sala stampa del Talent ONLY FOR NUMBER ONES in Calabria, e resp. della sala stampa e produttore del talent LA NUIT D'ETOILE D'OR . Resp. nazionale delle comunicazioni istituzionali dell'OPES DANZA. Presidente della Royal Stage Academy e della The Soul Flies Academy Dance. Resp. delle comunicazioni ed immagine del ballerino di pizzica Stefano Campagna. Da Settembre 2017 collabora come giornalista con la testata IL FARO 24 NEWS

L’AQUILA – CONVALIDA DI SEQUESTRO PER UN ALLEVAMENTO CHE VENDEVA LEPRI E CINGHIALI SU INTERNET

Convalidato dal tribunale de L’Aquila il sequestro preventivo di un allevamento, con un cinghiale e 11 lepri, operato la scorsa settimana da militari del nucleo carabinieri Cites di Pescara, in collaborazione stazione carabinieri Forestale di L’Aquila, Durante un controllo presso un allevamento abusivo,sito in Localita’ Sant’Onofrio di L’Aquila. Il titolare dell’allevamento, …

Leggi tutto »

AVEZZANO – AGGREDISCE BARISTA DOPO IL RIFIUTO DI SOMMINISTRAGLI ALCOLICI

L’aggressione è avvenuta alle 6,30 dell’altra mattina, quando l’aggressore, A. D’A. (37 anni), è entrato nel bar chiedendo ripetutamente da bere, dei superalcolici. Al rifiuto, l’energumeno ha picchiato il barista, si è impossessato di una bottiglia di amaro ed è fuggito. Sul posto subito è giunta una ambulanza del 118 assieme …

Leggi tutto »

L’AQUILA – OPERAIO COLPITO DA UN SEDILE DELLA SEGGIOVIA, RICOVERATO ALL’OSPEDALE SAN SALVATORE

L’incidente è avvenuto venerdì scorso,  e su cui c’è il più stretto riserbo da parte dell’azienda, il Centro turistico del Gran Sasso, e che arriva dopo molte  polemiche per i ritardi con cui sono partiti i lavori di ammodernamento della seggiovia. L’inattività della seggiovia delle Fontari durante i mesi invernali …

Leggi tutto »

L’ABRUZZO ATTRAVERSO I SUOI CAMPI DI CONCENTRAMENTO

Dal 1938 l’Italia divenne ufficialmente un paese antisemita,tutto ciò comportò l’assunzione di forme discriminatorie nei confronti di tutto ciò che era diverso o, comunque, percepito come potenziale minaccia. In tal modo, si finì per avere anche una serie di istituti repressivi che, seppur differenti per finalità e genesi, trovarono la medesima …

Leggi tutto »