AUTUNNO – I COLORI CHE CAMBIANO


A cavallo tra i mesi autunnali e quelli invernali, specialmente alle medie latitudini le foglie cambiano colore. Sapete a cosa è dovuto questo meraviglioso processo, che contribuisce a dare vita a meravigliosi spettacoli di colori ?

Un certo David Lee nel 1973 studiò il cambiamento del colore di una foglia, secondo il quale il cambiamento di colore è il risultato di un processo evolutivo di milioni di anni e che avviene in particolare alle medie latitudini.  Università internazionale della Florida.

Il tipo di colore giallo e arancio viene a generarsi, perchè nelle foglie spesso sono presenti dei carotenidi. Questi colori sono per nascosti dalla clorofilla verde che è utile alla pianta per catturare la luce del sole ed avviare il processo di Fotosintesi.

Quando la clorofilla viene sottratta alle foglie, ecco allora che escono fuori i colori gialli autunnali.

Alcune foglie, invece, assumono un colore rosso-viola. Questo grazie agli antociani, che sono in possesso di un colore rosso e blu. Quando la clorofilla e gli antociani coesistono, il colore può mutare e prendere le sembianze del bronzo.

Il colore grigio viene invece a formarsi quando le foglie sono definitivamente prive di vita , poiché avviene la degradazione dei cloroplasti.

” l’atmosfera esalta la natura, un quadro che muta all’orizzonte, creando fibrilli di emozione ” ( Cicchetti Ivan)

 

( a cura di Cicchetti Ivan)

 

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24