AVEZZANO. APRE L’ATELIER DEL RICICLO, 240 BAMBINI IMPARANO A CREARE CON MATERIALI DI SCARTO


Apre l’Atelier del riciclo e i ragazzi delle scuole primarie e medie di Avezzano imparano a riutilizzare materiali di scarto per creare una mangiatoia per gli uccellini. L’iniziativa, promossa dall’assessorato all’Ambiente del Comune di Avezzano in sinergia con Tekneko, società che gestisce il servizio di igiene urbana in città, partirà domani e coinvolgerà 240 bambini delle scuole primarie e medie. Le attività si terranno nell’arco di tutta la settimana per approfondire la tematica dei rifiuti e concentrare l’attenzione sulla tematica del “waste packaging”, letteralmente “i rifiuti da imballaggio”.

Ambecò, che si occuperà delle lezioni volte a sensibilizzare ed educare i ragazzi nella scelta dei prodotti con imballaggi minimi e sostenibili battendo gli sprechi fin dalla fase di acquisto per una massima efficienza.

Le attività si svolgeranno nella sala dell’ex scuola Montessori su due turni: dalle 9.30 alle 11 e dalle 11.30 alle 13. Gli alunni della scuola primaria Sacro Cuore, scuola primaria Don Bosco, scuola primaria Mazzini, scuola media Vivenza e scuola media Corradini porteranno con sé alcuni materiali che hanno in casa, che verranno utilizzati nel laboratorio di riciclaggio creativo: una busta per il latte (di qualsiasi dimensione), bottoni vecchi, strisce di stoffa colorate, corde, tappi, fiori. Tutto questo sarà utilizzato per creare e personalizzare la propria mangiatoia per gli uccellini che poi ognuno potrà portare a casa e posizionare nel giardino o sul balcone.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24