AVEZZANO CALCIO, DURO SFOGO DEL PRESIDENTE PARIS CONTRO I SUOI CALCIATORI


Gianni Paris, presidente dell’Avezzano Calcio

Avezzano, (AQ). L’emergenza coronavirus ha avuto impatti devastanti su molti settori, uno di questi è senza dubbio quello sportivo. Tra conti da far quadrare e risultati da garantire, il rischio concreto di una retrocessione arriva dritto come una tegola in un campionato di suo già tormentato. Dagli ambienti della LND trapelano voci secondo cui il Consiglio della Lega nazionale Dilettanti vorrebbe la cristallizzazione della classifica al momento dello stop. Ad Avezzano, se confermate, tale voci, la retrocessione diventerebbe realtà.

Il presidente dell’Avezzano Calcio, Gianni Paris, ha esternato sui social tutta l’amarezza di un campionato finito male e ha indirizzato le sue parole a quelli che secondo lui sono stati i responsabili della disfatta: i calciatori.

Paris duro contro la squadra.
Squadra da tre in pagella tutte le domeniche. Sono contento che sia finito lo strazio di una squadra incapace di esprimere il minimo gioco. Li ringrazio per la retrocessione… Sono convinto che non mi capiterà più di incontrare giocatori impotenti e privi di verve come loro. Non hanno avuto il coraggio nemmeno di chiedermi scusa per il disastro che hanno compiuto in questa stagione. Oggi nessuna scusa da parte di alcuno dei miei ex giocatori. Spero provino vergogna e che il pubblico avezzanese li possa fischiare se dovessero tornare ad Avezzano da avversari“.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24