Avezzano, Cerone si presenta: “Ci tenevo a vestire questa maglia, mi sento marsicano”


Federico Cerone è ufficialmente un nuovo giocatore dell’Avezzano Calcio. Fresco di vittoria del campionato di Serie D con il Bisceglie, il centrocampista classe ’85 andrà ad incrementare il livello qualitativo della rosa a disposizione di Umberto Marino.

Questa la breve intervista rilasciata da Cerone a MarsicaSportiva.it

Arrivi ad Avezzano dopo la vittoria del campionato con il Bisceglie, quali sono le tue sensazioni?

Ci tenevo a vestire la maglia dell’Avezzano. Ho origini marsicane (parenti ad Avezzano e Carrito, ndr) e volevo rappresentare la mia terra. Mi sento marsicano.

In città sta tornando l’entusiasmo per una stagione in cui il presidente Paris ha posto come obiettivo minimo quello dei playoff, cosa ne pensi?

Ho riscontrato l’ambizione di far bene nel presidente Paris. Ho letto della campagna acquisti e dell’ingaggio di molti giocatori importanti. C’è grande entusiasmo perché c’è la volontà di far bene, tornare a primeggiare è una cosa che manca da tempo all’Avezzano, e questo sarà il nostro obiettivo.

Nella scorsa stagione uno dei problemi principali è stata la mancanza di pubblico al Dei Marsi, il vostro obiettivo è anche quello di far tornare i tifosi allo stadio?

Si questa è la nostra speranza. Avezzano è una piazza molto importante. Per vincere bisogna creare un blocco unico tra giocatori, società e tifosi. Quest’anno con il Bisceglie abbiamo vinto anche grazie a questo. La speranza è quella di portare la gente allo stadio con l’impegno e la maglia sudata ogni domenica.

Che tipo di giocatore sei?

Sono un regista mancino che agisce in un centrocampo a tre. Mi dedico anche ai calci piazzati e sono un rigorista.

Luca Pulsoni 

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24

Potrebbe interessarti:

Polizia. Al via la campagna di sicurezza stradale “EDWARD”

Al via la campagna congiunta di sicurezza stradale “EDWARD” (A European Day Without a Road …