AVEZZANO : LA REGIONE LAZIO PAGA FINALMENTE I DEBITI CON IL CAM


La  Regione Lazio  azzera il pesante debito accumulato con il Cam per la fornitura di acqua al Cicolano: l’Ente laziale, dopo un lungo tira e molla con il Consorzio Acquedottistico Marsicano, -fornitore di acqua in sub-concessione ai Comuni di Borgorose, Collalto Sabino, Collegiove, Fiamignano, Marcetelli, Nespolo, Pescorocchiano, Petrella Salto e Camerata Nuova- ha finalmente pagato l’ultima tranche del vecchio debito che ammonta  a 2milioni e 200 mila euro.

Una  boccata d’ossigeno peri Cam, destinata a pagare i fornitori di energia elettrica e a ridurre il peso del debito accumulato nelle precedenti gestioni.

L’epilogo della vicenda rafforza il  lavoro del nuovo consiglio di amministrazione del Cam, (Presidente, Paola Attili; Amministratore delegato, Giuseppe Venturini; Consigliere di gestione, Armando Floris) mirato a riordinare e risanare il Consorzio dell’acqua in linea con le direttive del consiglio di sorveglianza presieduto dal socio di maggioranza relativa, il sindaco di Avezzano, Giovanni Di Pangrazio.

Grande soddisfazione dunque, per un risultato che suona anche come un avvertimento per la folta platea di morosi, utenti abusivi e irregolari dell’acqua finiti decisamente nel mirino del Cam: «tutti devono pagare per il servizio ricevuto per un elementare principio di equità e giustizia sociale».

 

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24

Potrebbe interessarti:

ALLARME PILONI A24-A25 URGE MANUTENZIONE

Molti piloni che sostengono i viadotti delle autostrade A24 e A25 non sarebbero sicuri, soprattutto …