AVEZZANO. STATI SU VERDE PUBBLICO: "SIAMO AL LAVORO  MA CHIEDIAMO COLLABORAZIONE AI CITTADINI"


“È in fase di preparazione il bando di gara per l’affidamento della manutenzione del verde pubblico – dichiara in una nota l’assessore Daniela Stati – i tecnici dell’amministrazione Di Pangrazio sono al lavoro e stanno predisponendo tutti gli atti necessari e adeguati al nuovo codice degli appalti che ricordiamo è dettato a livello governativo e perciò non è deciso ne dagli enti comunali, né da quelli sovracomunali. In particolare, il codice, è entrato in vigore lo scorso 20 aprile in tutta Italia e, come risulta dai dati pubblici, attualmente sono solo 100 le gare fatte nel Paese, a causa delle criticità riscontrate nell’interpretazione delle nuove norme. Ma noi andiamo avanti comunque spediti – precisa la Stati – è per questo che abbiamo deciso di affidare direttamente a delle ditte locali la manutenzione e la pulizia delle aree verdi della nostra città, affinché nelle more si possano garantire i servizi alla cittadinanza. Da quando ho la responsabilità e l’onore di occuparmi come assessore di questo specifico settore, gli interventi di manutenzione sono stati numerosi, andando anche personalmente sul posto insieme ai cittadini per verificare e programmare le priorità. Anche con l’aiuto dei volontari della Protezione Civile, poi, abbiamo ridato dignità ai luoghi simbolo di Avezzano. Le attuali condizioni atmosferiche di certo non contribuiscono a mantenere il lavoro fatto; giornate di sole e pioggia spesso vanificano gli interventi perché favoriscono la crescita della vegetazione. In pineta, per esempio, è difficile stare dietro alla crescita esponenziale della natura che circonda i percorsi, ma entro la fine della settimana la ditta ci ha assicurato che termineranno i lavori di manutenzione. È vero che l’erba è alta, ma è anche certo che la spazzatura non ce la buttiamo noi – esclama – è nostro dovere pulire ma è anche responsabilità del cittadino non sporcare. L’amministrazione Di Pangrazio è particolarmente sensibile al tema ambientale; il mese scorso, infatti, il sindaco aveva emanato una specifica ordinanza in materia. Facciamo un appello a gran voce agli avezzanesi attivi che amano la loro città, affinché con la loro collaborazione possano aiutarci a vigilare. Perciò, chiederò all’assessore Roberto Verdecchia un incontro con Tekneko per trovare una formula di incentivo e sgravo per chi ci aiuterà a tenere puliti i luoghi pubblici e soprattutto, a denunciare chi si diverte a banchettare e lasciare sporcizia. A tal proposito, stiamo prevedendo la presenza fissa di un operatore ecologico fornito di bicicletta e ramazza, sia a Piazza Torlonia che in pineta”.

 

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24

Potrebbe interessarti:

EX MONOPOLIO, NECESSARIE ALTRE BONIFICHE DELL’AREA. BLASIOLI: “RILEVATI MATERIALI FERROSI A PIÙ DI 80 CM DI PROFONDITÀ. FINITE LE BONIFICHE INIZIERANNO I LAVORI DEL PARCO DELLO SPORT”

“Le indagini per la valutazione del rischio bellico nell’area degli ex monopoli di Stato, dove …