Avezzano, violenze sessuali tra fratelli minori: il più grande tenta il suicidio


Una vicenda che ha scosso la Marsica intera. Un tredicenne avrebbe abusato sessualmente del fratellino più piccolo di 5 anni quando la madre non era in casa. Si apprende dalle pagine de Il centro in un articolo del collega Pietro Guida. Una situazione dai risvolti improbabili perché, dopo le indagini, il nucleo familiare è stato definito «multi problematico e non collaborativo con i servizi sociali». I minori sono figli di due padri diversi e sono stati affidati alla madre. A svelare tutto è stato il racconto di un amichetto del tredicenne, da cui sono scattate le indagini che adesso potrebbero svelare particolari inquietanti.

Il tredicenne avrebbe riferito di aver anche tentato il suicidio provandosi a buttare sotto a un treno.

 

Redazione ilfaro24.it

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24