BIMBA DI 8 MESI PICCHIATA DAL COMPAGNO DELLA MADRE | E’ RICOVERATA IN GRAVI CONDIZIONI

Una bambina di nemmeno un anno è ricoverata all’ospedale pediatrico di Bergamo ed è in pericolo di morte. Il compagno della madre l’avrebbe picchiata mentre era in culla. L’uomo, reo confesso, è stato fermato per tentato omicidio.

Una bimba di appena 8 mesi è stata ricoverata sabato dopo che la nonna l’ha ritrovata priva di sensi nella sua culla in casa a Casarile, nel Milanese. La piccola è stata portata prima all’ospedale San Matteo e poi trasferita all’ospedale pediatrico di Bergamo.

La famiglia avrebbe dichiarando ai soccorritori che la piccola era caduta dalla culla, ma dopo le analisi i medici si sono accorti dei traumi sul suo corpo, non riconducibili a una caduta, hanno disposto il trasferimento a Bergamo e hanno avvisato le autorità.

Come ricostruisce il quotidiano il Giorno, la Procura di Pavia ha aperto un’indagine per tentato omicidio e poi ha emesso un fermo nei confronti del compagno della madre. L’uomo era presente in casa e avrebbe picchiato ripetutamente la bambina. A quanto si apprende, il 28enne, sottoposto a interrogatorio, avrebbe ammesso le sue responsabilità.

Commenti Facebook

About Massimo Mazzetti