CADERE SUL GRAN SASSO, MORIRE A 27 ANNI


 

Continuamente la Protezione Civile, il Cai, noi Giornalisti raccomandiamo le persone affinché facciano attenzione e prendano precauzioni quando si recano in luoghi pericolosi, anche se apparentemente “normali”….continuamente chiediamo alle Amministrazioni Comunali e Provinciali di aumentare le strutture di sicurezza, di effettuare manutenzioni, varie opere che andrebbero fatte anche nei luoghi montani, non solo sulle strade… tutto vano, neanche le continue tragedie sembrano essere convincenti. L’ultimo dramma, un ragazzo di soli 27 anni, Fabrizio Spinelli di San Salvo. Il giovane è scivolato lungo un canalone del Vallone delle Cornacchie, a Pietracamela, luogo meraviglioso le cui attrazione distolgono forse troppo. Così una semplice escursione si è trasformata in disperazione, il Soccorso Alpino lo ha prontamente trasportato all’ospedale de L’Aquila, con l’elicottero del 118, ma le ferite erano troppo gravi, un altro ragazzo ha lasciato la sua vita in montagna. Ci si chiede: ma vale la pena percorrere certi sentieri, certe pareti quando la Natura ci dona i suoi piaceri da qualsiasi posto?

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24