Calcio a 5, poche ore al super derby di Celano. Intervista doppia a Federico Torrelli e Oscar Della Rocca


Il 17 dicembre 2016 sarà una data che gli appassionati di calcio a 5 celanese e marsicano in generale non dimenticheranno molto facilmente. Al Palazzetto dello sport di Celano andrà in scena, per la 14ma giornata del campionato di serie C1 abruzzese, il derby tutto marsicano tra Sport Center Celano e La Fenice C5. 

I celanesi comandano la classifica con 28 punti frutto di 9 vittorie, 1 pareggio e 2 sconfitte, mentre gli avezzanesi occupano al momento l’ottava posizione con 17 punti, ma si sono rinforzati in questo mercato di riparazione e poi, storia insegna, quando si tratta di derby ogni pronostico deve essere messo da parte.

Tanti gli ex e molte le storie che incrociano le due società. Giocatori oggi avversari, in passato spesso compagni di squadra. A tal proposito, abbiamo posto alcune domande a due gioielli di questo derby, entrambi celanesi ed amici, che però domani si sfideranno sul parquet del Palazzetto: Oscar Della Rocca (La Fenice) e Federico Torrelli (Sport Center).

torrelli-della-rocca

Ragazzi, come vi siete preparati in settimana a questo derby? Che aria si respira nello spogliatoio?

Oscar: Alla grande, come in tutte le settimane precedenti. Sicuramente con qualche stimolo in più perché andiamo ad affrontare la prima in classifica. L’aria di derby si respira, ma sicuramente sarà una partita che vale 3 punti come tutte le altre.

Federico: L’abbiamo preparata molto bene e con molta attenzione, date le individualità dell’avversario. Sappiamo che loro faranno una grande partita, come fu pure all’andata, e domani forse ancor di più! Faremo di tutto per portare a casa il derby! Lo spogliatoio è al top, lavoriamo da tempo con la giusta tensione perché abbiamo imparato a gestirla in quanto negli ultimi anni siamo stati protagonisti di svariate partite ben più importanti di questo derby.

Quanto conterà la pressione del “palazzetto”?

Oscar: E’ il loro punto di forza, dato che da molto tempo non perdevano in casa prima della sconfitta con il Celtic! Ci sarà sicuramente molta gente ma sarà solamente uno stimolo in più e questa è una cosa che mi piace tanto, sono molto contento che le persone si stiano avvicinando sempre di più a questo sport.

Federico: Bhé, domani siamo sicuri che il palazzetto sarà il punto di forza dello Sport Center, anche se non sarà tutto nostro perché il pubblico si dividerà tra noi e loro! Tutto ciò è il risultato di anni di lavoro, vittorie e soprattutto passione per questo sport che ci unisce entrambi! Quindi quella del palazzetto non sarà pressione ma solamente giusto stimolo.

Descrivetevi calcisticamente a vicenda.

Oscar: Federico è un grande giocatore, ha tanta qualità e tecnicamente è bravissimo. Può giocare in più ruoli e sicuramente questo lo rende imprevedibile. Per me è il giocatore più forte che ha lo Sport Center insieme a Renato D’Andrea, anche se sono molto diversi come giocatori. Dobbiamo stare molto attenti a lui perché è uno che può dare fastidio con le sue giocate.

Federico: Bhé, troppo semplice: un giocatore dinamico, estroso, veloce e potente. Ha tutte le caratteristiche del giocatore di calcetto tipo. Non fa distinzione tra destro e sinistro e questo lo rende imprevedibile! Abbiamo anche giocato insieme in passato e quindi lo conosco abbastanza bene. Ma tendenzialmente non lo marcherò io e chi lo avrà di fronte se la vedrà male, anche se nemmeno Oscar avrà vita facile.

Che partita sarà?

Oscar: Mi aspetto una grande partita, corretta come dice anche Federico e ricca di belle giocate, così il pubblico si divertirà ancor di più. Che vinca il migliore.

Federico: Io direi che mi auguro un match corretto ad alta tensione, con colpi di scena che appassioneranno il pubblico e con grandi giocate. Sarà sicuramente lunga più dei semplici 60 minuti ed alla fine si vedrà chi sarà stato più bravo nel gestire tutte le componenti che caratterizzano una partita come questa.

In bocca al lupo ragazzi!

Oscar: crepi il lupo e grazie alla redazione di MarsicaSportiva.it

Federico: crepi e che vinca il migliore!

 

D.D.N.

 

Leggi l’articolo anche su MarsicaSportiva.it

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24