Calcio..un gioco da ragazze


Nell’ambito della promozione e sviluppo del calcio femminile, il Coordinamento Federale Regionale Abruzzo FIGC – Sgs ha organizzato domenica 18 dicembre a Teramo, presso il Pala Giorgio Binchi, un grande evento dedicato a tutte le bambine dai 5 anni in su, appassionate di calcio. Infatti grazie alla formula open è stato consentito l’accesso alla manifestazione non solo alle calciatrici tesserate nelle varie scuole calcio regionali, ma anche a bambine interessate ad avvicinarsi al mondo del calcio femminile.

Tra esercizi tecnici, partite, laboratori creativi, numerose sono state le ragazze che hanno trascorso una bellissima mattinata, sotto la guida attenta dei Responsabili Tecnici del comitato Figc – Sgs, all’insegna del divertimento.

Soddisfatto il Coordinatore Federale Emidio Sabatini: “Una manifestazione ricca di sorrisi – ha commentato il coordinatore – Il nostro principale obiettivo è quello di coinvolgere quante più bambine possibili per far sì che il calcio femminile possa iniziare ad assumere un ruolo importante in Italia come lo è in altre nazioni. Un altro obiettivo sarà quello di far cadere ogni pregiudizio e sfatare ogni falso mito sul fatto che il calcio sia uno sport per soli uomini. Molte delle nostre bambine si sono avvicinate alla scuola calcio spronate dai genitori specie i papà, altre dai fratelli maschi altre ancora da amici e alcune per il semplice piacere di giocare a calcio. Non dimentichiamoci che il calcio è lo sport più praticato in Italia e conta il maggior numero di iscritti a livello dilettantistico. Se così tanta gente è appassionata a questo sport, un motivo ci sarà! Eventi come questi, sono momenti di condivisione per tutti: per le bambine, che casomai giocano in varie scuole calcio con i maschi e così hanno l’occasione di confrontarsi con loro coetanee; ma anche per i genitori e per i nostri responsabili tecnici per affrontare le problematiche che riscontrano quotidianamente e migliorare, per fare in modo che sempre più bambine si avvicinino al mondo del calcio”.

Durante la mattina, infatti, i genitori con il supporto dei collaboratori del comitato, hanno avuto modo di scambiarsi le proprie opinioni e idee sulla realtà del calcio femminile abruzzese.

Le bambine invece, dopo vari esercizi tecnici con il pallone, una parte didattica con la realizzazione di uno striscione e una parte dedicata alla sana alimentazione con una breve spiegazione e una sana merenda a base di frutta, si sono divertite a realizzare anche il “Mannequin Challenge”, tormentone diventato virale sui social lanciato da molti calciatori famosi come una vera e propria sfida per la realizzazione del video più simpatico.

emidio sabatinigianluca damianimerenda

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Fonte MarsicaSportiva.it

Leggi l’articolo anche qui: http://www.marsicasportiva.it/calcio-un-gioco-da-ragazze/

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24