CANE BARBARAMENTE UCCISO: FATTO ANNEGARE NEL LAGO CON DELLE PIETRE LEGATE AL COLLO


Macabra scoperta nelle acque del lago di Garda, dove un cane è stato trovato barbaramente ucciso. Qualcuno gli ha legato delle pietre al collo e poi lo ha gettato nelle acque, dove il cane è affogato tra sofferenze e atroci latrati. È accaduto a Torri del Benaco, paese sulla sponda veronese del lago. Ad accorgersi del cane è stato un passante, che ha subito allertato i soccorsi nella speranza di salvare al vita al povero animale. I sommozzatori dei vigili del fuoco di Bardolino si sono immersi nel lago e hanno recuperato il cadavere del cane, portandolo a riva. L’animale era senza microchip. È stata la polizia locale, che ora sta indagando sul caso, ad accertare che il cane è stato fatto affogare con l’utilizzo di pietre legate al corpo. Scattata la denuncia contro ignoti per maltrattamento di animali.

Commenti Facebook

About Massimo Mazzetti