CAPISTRELLO. UN PENSIERO PER SAMUEL


 

 

Ieri mattina, a Capistrello, alla presenza del sindaco Francesco Ciciotti e dell’amministrazione comunale, i familiari di Alessandro Giancarli (scomparso a 23 anni mentre si recava al lavoro a Telespazio nel 2012 e al quale ogni anno viene dedicato il Memorial omonimo il 21 luglio, giorno del suo compleanno, evento che ha luogo allo stadio della cittadina rovetana, con ingresso ad offerta), hanno consegnato idealmente i proventi dell’iniziativa edizione 2017, che quest’anno ammonta a 1795,00 Euro, ad Alessandro Di Michelangelo, zio paterno del piccolo Samuel, 7 anni (al quale è stato affidato dalla legge), che il 18 gennaio scorso, nella tragedia dell’hotel “Rigopiano”, ha perso entrambi i genitori. Un percorso difficile, una perdita insanabile quella che pesa sul bimbo, sorte che condivide con Edoardo Di Carlo, 9 anni, anch’egli colpito negli affetti più cari in quel giorno fatidico a Farindola, affidato al fratello più grande, che la famiglia Giancarli ha ricordato, evidenziando la vicinanza soprattutto morale che intende perpetuare, con chi ha necessità di rendere nuovamente integro un tessuto familiare che, a causa di un grave lutto, perde le dimensioni della “normalità” (come ha sottolineato anche il sindaco di Capistrello). Nella mattinata del 26 agosto, a Capistrello, si è concretizzata l’occasione per fondere intenti che hanno radici nel dolore e in un affetto che intende, nella grandezza quasi invalicabile delle tragedie che accomunano le due famiglie, superarlo. Per la raccolta effettuata in virtù del “Memorial Alessandro Giancarli”, Roberto, Mariarita, Eleonora (i genitori di Alessandro e la sorella), ringraziano ancora tutti coloro che hanno partecipato ad essa fattivamente. Il denaro verrà inviato lunedì prossimo ai tutori legali di Samuel Di Michelangelo, attraverso un conto corrente bancario apposito.

Ha coordinato l’incontro Orietta Spera. Si ringrazia Annalisa De Meis.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24