CARTELLE PAZZE, È CAOS A SULMONA


 Cartelle pazze a Sulmona. Nella città di Ovidio sono arrivate, da inizio anno, oltre 2 mila avvisi riguardanti l’accertamento Ici relativi al 2012.
Tantissime di queste cartelle però, presentano errori come: pagamento della tassa richiesto una seconda volta, mancata identificazione dei dati catastali. A denunciare il fatto è stato il Codacons Sulmona che hanno invitato il sindaco Annamaria Casini a diffidare la società concessionaria affinché venga potenziato l’ufficio per gestire i reclami e limitare i disagi degli utenti .

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24