Casa di Cura Nova Salus: ritirati i licenziamenti


Grazie all’interessamento del Presidente della Giunta regionale Luciano D’Alfonso, gli annunciati licenziamenti alla Casa di Cura Nova Salus di Trasacco, sono stati ritirati e la stessa Direzione della Casa di Cura ha annunciato la sospensione di ulteriori riduzione di posti di lavoro già in programma nei prossimi mesi.

I licenziamenti erano stati attivati dalla Casa di Cura a seguito della riduzione del budget assegnato dalla Regione Abruzzo  di circa il 60%.

La Segreteria regionale FIALS, informata della vicenda, ha subito richiesto un incontro urgente per esaminare la vicenda e nei giorni a ridosso del Natale si è svolto un incontro cui hanno partecipato, oltre al Presidente D’Alfonso, il Componente la Giunta alla Programmazione Sanitaria Silvio Paolucci, il Direttore del Dipartimento Salute e Welfare Angelo Muraglia, Il Segretario regionale FIALS Gabriele Pasqualone ed il Direttore Generale della Casa di Cura Nova Salus.

Nel corso dell’incontro i rappresentanti regionali hanno annunciato la volontà di rideterminare – con atto di indirizzo – il budget per la Casa di Cura e che “la suddetta riconversione sarà effettuata tenendo conto del budget storico onnicomprensivo della quota a carico del Servizio Sanitario Regionale”.

Siamo soddisfatti dell’esito – ha dichiarato il Segretario regionale FIALS Gabriele Pasqualone – e dobbiamo riconoscere come il Presidente ed il settore sanitario regionale si siano attivati immediatamente a seguito della nostra segnalazione e come l’incontro si sia tenuto in tempi strettissimi. Dobbiamo ricordare come il togliere risorse alle Aree interne comporti sempre poi disagio all’utenza che è costretta a “migrare” verso altre località. Dobbiamo, inoltre, ricordare come la spesa sanitaria pro-capite delle aree interne è di circa il 50% in meno di quella delle aree costiere”. 

 

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24