Home | Abruzzo | PRIMA CATEGORIA A. IL PUNTO DELLA TREDICESIMA GIORNATA: CAMBIO DELLA GUARDIA IN VETTA

PRIMA CATEGORIA A. IL PUNTO DELLA TREDICESIMA GIORNATA: CAMBIO DELLA GUARDIA IN VETTA


Foto di Vincenzo Chiarizia

Con un gol per tempo che portano la firma di Albani e Giannuzzi, con quest’ultimo autore di un delizioso pallonetto, la New Team Pizzoli batte il Genzano e vola sola in vetta. Sono 30 i punti per la formazione rossonera che ha un punto in più del Real Carsoli. Il Genzano resta a 22 punti in ottava posizione.

Il Real Carsoli viene fermato sul pari dalla rivelazione del campionato, il Villa Sant’Angelo. Accade tutto nella ripresa. Infatti dopo un primo tempo conclusosi per 0 a 0, Sono proprio gli ospiti a passare in vantaggio al 9’ con Nunnari, ma i ragazzi di Paolo Giordani sono bravi a reagire e al 20’ arriva il pareggio di Fazzoli. La partita si fa tesa ed il Villa Sant’Angelo resta in dieci per l’espulsione di Cucci. A questo punto il Real Carsoli si butta in avanti e trova il vantaggio al 90’ Simeoni, ma probabilmente peccano nel considerare la partita finita. Infatti tre minuti dopo il solito De Michele trova il pareggio. Il Real dunque sale a 29, ma viene scavalcato in classifica dalla New Team Pizzoli, mentre il Villa Sant’Angelo sale in terza posizione a 27 punti assieme al Tornimparte.

Proprio il Tornimparte ha vinto a Celano contro la formazione di mister Guglielmo Rocchi per 3 a 2. Un ko che non ci voleva per i castellani che scivolano in quinta posizione a 26 punti, venendo scavalcati proprio dal Tornimparte e dal Villa Sant’Angelo. Partono forte i biancorossi aquilani a Celano che si portano sul doppio vantaggio grazie ad Alessandro Miocchi e Tommaso D’Agostino. Reagisce la Pro Celano che con Bafile accorcia le distanze. Ma prima della fine del primo tempo Coletti porta il risultato sul 3 a 1. Nella ripresa Villa accorcia ancora le distanze, ma poi i castellani non sono riusciti ad acciuffare il pari.

Il San Benedetto Venere contro il Pizzoli ottiene la seconda vittoria consecutiva grazie ad un gol per tempo con Cristian Zarini su rigore e dell’ex Lorenzo Altobelli. Partita che consente ai giallorossoverdi di salire a 25 punti e di rientrare in orbita Play-Off, mentre il Pizzoli resta a 13 in quintultima posizione.

Con un gol a cinque minuti dalla fine, il Villa San Sebastiano contro il Cesaproba torna a vincere in una partita che si stava facendo complicata. A rompere gli equilibri ci ha pensato Simone a segnare la rete che ha permesso ai ragazzi di Andrea Di Nicola di avere la meglio sugli aquilani. Tre punti che fanno salire i rossoblù a 22 punti, mentre gli aquilani incappano nella terza sconfitta consecutiva e restano a 10 punti.

Dopo quattro sconfitte consecutive torna ad assaporare la vittoria il Tagliacozzo che espugna il campo sportivo del Capitignano. 2 a 0 il risultato per i biancoverdi che salgono al nono posto con 17 punti. Silvestri e Casale gli autori delle marcature del Tagliacozzo.

Finisce in parità il derby aquilano tra Il Moro Paganica e Valle Aterno Fossa. I fossolani ottengono il secondo risultato utile del campionato, mentre per il Moro questa è un’occasione persa per sganciarsi dalle zone calde. Giordano e Ciuffetelli per i padroni di casa i marcatori della gara.

Sprofonda infine la Vallelonga con la società che dopo un’estate travagliata, non riesce a raddrizzare una stagione che si sta dimostrando particolarmente dura. Il 4 a 1 contro il Barrea non lascia spazio a dubbi, e cioè che la Vallelonga rischia davvero tanto. Sul neutro di Castel Di Sangro Pandolfi e Finamore, con una doppietta ciascuno, firmano il poker per la squadra di mister Mapelli. Di Cerone invece la rete per la formazione ospite.

Vincenzo Chiarizia

Commenti Facebook

Potrebbe interessarti:

Avezzano, fine della corsa: il Matelica dilaga 4-0

Pesante sconfitta rimediata dall’Avezzano in casa della capolista Matelica. In terra marchigiana, i biancoverdi hanno …