CELANO, ATTIVO LO SPORTELLO D’ASCOLTO DEL CENTRO ANTIVIOLENZA


Il Presidente del Consiglio Comunale di Celano Avv. Silvia Morelli, con delega alle Politiche Sociali, è lieta di comunicare alla città di Celano che sono state ufficialmente consegnate alla Professoressa Maria Teresa Letta quale  Responsabile del Centro Antiviolenza della Croce Rossa di Avezzano, le chiavi dei locali che il Comune di Celano ha riservato a questo delicato servizio.

“Il Centro, sito in via Stazione nella parte retrostante gli uffici dei servizi sociali, sarà aperto il mercoledì ed il venerdì dalle ore 9,00 alle ore 13,00 a far data dal giorno mercoledì 21 ottobre previo appuntamento chiamando il numero 346.5024579 attivo 24 ore su 24 – è quanto comunica il Presidente del Consiglio comunale Avv. Silvia Morelli – nel caso di impossibilità a recarsi al Centro nei giorni ed ore di apertura stabiliti, è possibile chiedere un appuntamento in giorni ed ore diverse sempre contattando il numero 346 5024579. I servizi e le consulenze saranno sempre assolutamente gratuiti. Si ricorda – continua la Morelli – che è garantito e tutelato l’anonimato. Le Operatrici che presteranno tale servizio sono l’ Assistente Sociale dott.ssa Angela Raglione che assicurerà l’ apertura nei giorni indicati e fara’ il primo colloquio con gli utenti, l’ avv. Alessia Giannantonio che presterà la consulenza legale e la psicologa dott.ssa Federica Fierro. Il Centro non tratta solo violenza di genere ma la violenza in genere compresi bullismo, stalking e mobbing”.

Tutta l’attività sarà svolta sotto la super visione del presidente del consiglio Avv. Silvia Morelli quale delegato alle politiche sociali che ha fortemente voluto l’istituzione di tale servizio  durante questa fase di emergenza sanitaria poiché è proprio in questi momenti, in cui si è costretti a trascorrere più tempo dentro le mura domestiche, che vengono perpetrate le più brutali violenze fisiche e psicologiche.

“Un ringraziamento particolare – conclude la Presidente Morelli – va all’assessore alle politiche giovanili Piero Ianni che in questi giorni si è adoperato per garantire la funzionalità dei locali destinati al centro, all’assessore allo Sport Barbara Marianetti che ha lavorato su tale progetto già nella scorsa Amministrazione e al Sindaco Settimio Santilli che ha permesso tutto ciò mantenendo la parola data mostrando una particolare sensibilità’ nei confronti delle persone fragili”.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24