CELANO. “LA PACE: VALORE UNIVERSALE PER UN MONDO MIGLIORE”


“Giornata ricca di emozioni nel ricordo dei caduti di tutte le guerre” Riconoscimenti al Prof. Francesco Barone.

Dopo la lunga sosta pandemica si è tenuta, per il sesto anno consecutivo, nel Parco della Rimembranza di Celano, un’emozionante e partecipata cerimonia commemorativa , per  ricordare i caduti di tutte le guerre, con particolare  riferimento anche alle vittime del Covid, alla catastrofica assurda  guerra Ucraina – Russia e ai bambini soldati. Il lungo corteo è stato accolto dalla celebre musica di Nicola Piovani “la vita è bella”, come augurio a tutta l’umanità di uscire da questo triste momento  e coltivare  la speranza per una vita migliore. La manifestazione è stata magistralmente organizzata dall’Associazione Culturale “Una Storia….Tante Storie” di cui è Presidente il dinamico Prof. Abramo Frigioni, condivisa dal Sindaco di Celano Ing. Settimio Santilli , dall’Assessore all’istruzione Lisa Carusi, dall’Unuci- Marsica  Pres.te 1° Cap. Floriano Maddalena e dalle  tante Associazioni territoriali e regionali. Dopo la deposizione e la benedizione della corona, accompagnata dalla esecuzione del silenzio da parte del M° Marcello D’Angelo, Presidente dell’Associazione “ amici della musica” e i significativi pensieri del  Parroco Don Carmine Di Bernardo, a seguire la voce solista del maestro Guido Tomasetti ha intonato brillantemente “L’Inno nazionale” accompagnato coralmente da tutti i presenti. Molto profondo l’articolato l’intervento del Presidente Frigioni che nel ricordare le tante vittime delle guerre, ha invitato tutti ad osservare un minuto di silenzio, sottolineando l’importanza di mirare a costruire un mondo in cui i paesi possano trovare nella PACE, nel rispetto, nella collaborazione reciproca, nella solidarietà, nell’accoglienza e nel rispetto dei diritti umani, direttive precise per il proprio futuro e che i ricordi dei nostri caduti in guerra, stimoli ogni giorno tutti noi a lavorare per la PACE. Nella stessa lunghezza d’onda gli interventi istituzionali dell’ass.re Lisa Carusi, , del consigliere provinciale Dino Iacutone, del Pres.te Unuci Floriano Maddalena e  della coordinatrice Culturale dell’Associazione Alfa Colaprete. Emozionanti le molteplici esibizioni degli alunni delle  scuole che con canti, slogan e sventolii di bandiere hanno dato calore e colore a tutta la manifestazione accompagnati dalle loro insegnanti. Ha portato i saluti per le scuole il Dirigente Scolastico Prof. Massimo Pizzardi. Momento di grande emozione durante l’intervento del Prof. Francesco Barone che ha portato alla luce la struggente e raccapricciante situazione dei bambini soldato da lui segretamente intervistati. Al Prof. Barone per i suoi alti meriti umanitari, è stato conferito il titolo di socio onorario dall’ Associazione Culturale “ Una Storia…Tante Storie” e un encomio speciale da parte del Comune di Celano.

Tra le altre personalità erano presenti: Il Comandante della stazione carabinieri di Celano il Luogotenente  C.S. Pietro Finanza e il brigadiere Giuliano Di Cesare, il comandante  carabinieri forestale di Celano M.llo Francesco Angelini; Il Dott. Gino Milano, vice Presidente regionale del CSV; Dott. Michelino Lucidi Vice Pres.te Naz.le  ANceSCAO ,il Presidente dell’Adsu e consigliere comunale di Celano Prof. Eliana Morgante; .   Pres.te Carmelo Luciani dell’ Associazione Naz.le Carabinieri, il Presidente della Pro-Loco Guido Villa e i Presidenti delle varie associazioni locali e territoriali d’arma, culturali e religiose.  Il Pres.te ha ringraziato di cuore il gruppo operativo dell’Associazione per la preziosa e professionale collaborazione: l’instancabile presentatrice Prof.ssa M. Rosaria Legnini,  Rosa Noto dell’Associazione “ Leone Rosso”  con i suoi figuranti , Abramino Di Cicco, Gabriele Frigioni, Francesco Frezzini e Mafalda Di Berardino, Simona Ciaccia Cerone, Enza Marianetti, Antonio Di Bernardo e Fernando Viola, gli artisti Guido Perrotta e Pasquale Tempesta. Un grato e sincero ringraziamento all’impresa funebre  f.lli Marcanio  per aver offerto, come ogni anno,  la corona. La manifestazione si è conclusa festosamente con la  canzone “ La leggenda del Piave” accompagnata da sventolio di bandiere. Tutta la manifestazione è stata ripresa dall’emittente APKTV – TELEMAX, canale 14 Abruzzo-Molise, nella persona di Massimo Scafati, e verrà trasmessa in differita sul canale 14 Abruzzo Molise.    

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24